Ultime notizie
Il PSI di Conversano: “La città è in preda alla paralisi e all’assenza di programmazione”
Alessandro Iacovazzi (segretario PSI COnversano) e Pamela Fanelli (responsabile comunicazione PSI Conversano)

Il PSI di Conversano: “La città è in preda alla paralisi e all’assenza di programmazione”

La sezione del PSI con una nota elenca dieci punti dalla tangenziale est agli impianti sportivi su cui chiede conto all’amministrazione comunale

Conversano – Il Comunicato Stampa del Partito Socialista Italiano, sezione di Conversano

Sono trascorsi ormai cento giorni dall’insediamento dell’attuale amministrazione comunale, cento giorni fino ad ora caratterizzati da un palese immobilismo politico e amministrativo.

Nonostante gli sforzi del primo cittadino per evidenziare che l’attività prosegue, peraltro e perlopiù su interventi già programmati dalla precedente giunta, la città è in preda alla paralisi e all’assenza di programmazione. La sezione cittadina del Partito Socialista Italiano vuole rimarcare che al momento nulla dal punto di vista sociale, culturale, urbanistico, ambientale e territoriale è stato posto in essere dall’attuale giunta.

Per questo proponiamo alla Città ed alle sue istituzioni un patto di collaborazione per la realizzazione di dieci punti qualificanti per il rilancio sociale ed economico del paese:

  1. . realizzazione della “Tangenziale est”, per collegare via Cozze a via Castellana mediante una strada a raso a ad alto scorrimento che possa velocemente collegare la città alla viabilità extraurbana, sia verso il mare sia verso il nuovo ospedale che sorgerà a Monopoli;
  2.  spostamento e raddoppio della linea ferroviaria e realizzazione di nuova stazione ferroviaria e di autobus, da localizzare in posizione urbanisticamente più idonea rispetto ai trasferimenti degli studenti e dei lavoratori pendolari. Il raddoppio della linea consentirà maggiore capacità di trasporto passeggeri e rapidità di spostamento;
  3.  richiesta al Ministero della Difesa ed al Ministero degli Interni di implementazione della Stazione dei Carabinieri e/o di realizzazione di Commissariato di Polizia all’interno del territorio conversanese ed istituzione di un Osservatorio permanente sulla legalità;
  4. richiesta immediata alla Regione Puglia di implementazione del servizio di trasporto extraurbano per collegare Conversano con Polignano a Mare e Cozze con almeno cinque corse nel periodo autunnaleinvernale e almeno dieci corse nel periodo primaverile-estivo;
  5. richiesta alla Regione Puglia ed alla Città Metropolitana di Bari per l’apertura di una conferenza di servizi ed un tavolo di lavoro e concertazione con i Comuni di Conversano, Polignano a Mare, Mola di Bari, Noiacattaro, Triggiano e Bari per riconsiderare i confini territoriali tra comuni e consentire la modifica delle circoscrizione territoriali, in modo da allocare nel territorio di Triggiano, Noicattaro e Conversano parti dei territori costieri di Bari, Mola di Bari e Polignano a Mare con eventuale compensazione agli stessi di quote di territorio interni;
  6. individuazione e realizzazione di tre aree da destinare ad aree per il conferimento dei rifiuti da parte dei cittadini e modifica della modalità di conferimento e raccolta dei rifiuti urbani ed artigianali mediante sistema misto a carattere “premiale” e “porta a porta”;
  7. richiesta alla Regione Puglia ed al Ministero della Salute dell’immediato trasferimento all’interno dei locali dell’Ospedale “F. Iaia” di tutti gli ambulatori dei medici di base, con istituzione dell’obbligo di servizio di Punto Sanitario di Primo Intervento ad opera dei medici di base;
  8. apertura di un tavolo di confronto con i vertici aziendali di Telenorba e Radionorba per l’individuazione di un’area per realizzare un centro funzionale al settore televisivo, radiofonico e cinematografico per valorizzare le grandi competenze di know-how del nostro territorio e per creare un sistema di formazione di competenze la realizzazione di attività in questo settore;
  9. realizzazione di parchi urbani sul territorio comunale, con percorsi fitness e aree giochi per i più piccoli;
  10. realizzazione e/o ampliamento degli impianti sportivi comunali, al fine di garantire la fruizione degli stessi al maggior numero possibile di discipline sportive. Questo è ciò di cui Conversano ha imminente bisogno per rilanciare la sua economia ed il suo benessere. Questo è lo sforzo che va immediatamente realizzato.

Conversano, 23 marzo 2021

1333 Visite
pubblicit-assicurazione

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>