Ultime notizie

Interventi

Abbonati ai Feed

Rino Liegi “l’idea di dedicare un monumento al martire Di Vagno mi trova assolutamente d’accordo”

Rino Liegi, ex assessore socialista

Continua il dibattito sul monumento al martire Di Vagno. Dopo Rotunno e Mastroleo l’intervento di Rino Liegi Conversano – L’idea di costruire un monumento al martire Di Vagno, rilanciata da Gianluigi Rotunno mi trova assolutamente d’accordo. E’ vero, non è certamente un’idea nuova, anzi  tante volte è stata lanciata, abbandonata e poi ripresa, ma mai concretamente realizzata. Infatti, a volte per farsi pubblicità, a volte con spirito e animo sincero, la volontà di dedicare un monumento al politico storicamente più rappresentativo e forse amato della nostra città ha più volte pervaso gli ambienti politici di Conversano e l’animo dei socialisti ... Continua a leggere »

Mastroleo: “Se sorgesse un movimento per il monumento a Di Vagno avrebbe il sostegno della fondazione”

Gianvito Mastroleo,  Presidente della Fondazione Di Vagno

Sulla proposta di Gian Luigi Rotunno per la realizzazione del monumento al martire Di Vagno, l’intervento dell’avv. Mastroleo Conversano – L’aspirazione del popolo della Puglia di un Monumento a Giuseppe Di Vagno, caduto a Mola di Bari per mano fascista il 1921, si manifestò già all’indomani del delitto e in pieno regime: infatti, nel 1922 ad iniziativa del Partito Socialista si costituì a Bari un “Comitato per il Monumento a Di Vagno” la cui sede fu devastata dai fascisti ormai in delirio per la  conquista del potere: lo testimonia Giacomo Matteotti nel suo “Un anno di dominazione fascista” pubblicato nel ... Continua a leggere »

More than words, ciao Nicola

Nicola Tamboia

More than words is all you have to do to make it real Then you wouldn’t have to say that you love me ‘Cause I’d already know Negli anni 90 non c’erano social network, cellulari ed altri strumenti in grado di creare comunità virtuali. C’erano comunità vive che ruotavano intorno alle persone, gruppi eterogenei di persone che si incontravano senza appuntamento, senza motivi particolari ma solo ed esclusivamente per la voglia e la gioia di stare insieme. In via Mucedola a Conversano per anni i marciapiedi brulicavano di persone, giovani e adolescenti che con profonda e viva gioia di stare ... Continua a leggere »

Pasquale Loiacono: “Su valori condivisi bisogna superare gli steccati”

Pasquale Loiacono

Il candidato sindaco cita i valori sui quali è basata la sua proposta politica alla città di Pasquale Loiacono Il lavoro svolto in questi mesi, attraverso l’ascolto dei cittadini e le iniziative pubbliche di approfondimento, ha delineato i punti fondamentali del nostro programma che rimane un cantiere aperto pur avendo dei capisaldi ben definiti. Ritengo di poter essere soddisfatto del metodo che abbiamo utilizzato e che vede un protagonismo attivo di tutti per la costruzione di un’idea di sviluppo della nostra città. C’è la consapevolezza che la nostra Conversano ha bisogno di vivere  bene e di guardare al domani lasciandosi ... Continua a leggere »

Bambini costretti a vaccinarsi in luoghi insalubri e con aria viziata. Le rimostranze dei genitori

Lettera di genitori sulle condizioni dell’ambulatorio Gent.mo Direttore, siamo delle mamme che vorremmo porre all’attenzione un disagio che ormai si ripete da troppo tempo. Dopo l’ampia discussione sull’obbligo delle vaccinazioni, a prescindere dal proprio pensiero  siamo obbligate a recarci al centro vaccini del nostro Comune. Un luogo diremmo di incontro per mamme, papà e bambini…peccato che non sia proprio adeguato all’accoglienza dei diretti interessati. Due giorni a settimana e tutti affollati in una stanza piccola e grigia, dove il bagno non prevede nemmeno un fasciatoio. Non molti mesi fa, a seguito della mancanza di alcuni vaccini, era stata fatta una ... Continua a leggere »

Non si metta in dubbio il Caffè Letterario, ma le condizioni per gestirlo

IL bancone bar del Caffè Letterario. (Foto Scaffaleweb)

L’intervento di Anna Maria Candela esponente di Art1 Mdp Conversano Conversano – Tanto silenzioso, opaco e strisciante è stato il lavoro fatto circa un anno fa per far nascere il Caffè Letterario nel Castello di Conversano, quanto rumoroso, pacchiano e stonato è il can-can che l’Associazione ARTES sta mettendo in piedi in questi giorni per sensibilizzare la comunità conversanese rispetto alla realtà del Caffè Letterario, e quanto imbarazzante è il silenzio degli ex amministratori di centrodestra di Conversano sulla medesima questione. Bene, credo che sia utile intervenire per mettere in chiaro alcuni punti su cui, credo volutamente, le voci dell’Associazione ... Continua a leggere »

Lettera aperta del papà di Davide D’Accolti ad un anno dal tragico incidente “Stato indifferente, che almeno la comunità mi ascolti”

Davide Gaetano D'Accolti

Martedì 21 febbraio presso S.M. dell’Isola alle 18,30 la messa per il primo anniversario della morte di Davide e a seguire il concerto Lettera per Davide Il 21 febbraio 2017 è già un anno che mio figlio Davide Gaetano D’Accolti, ragazzo di 22 anni, non ha avuto più diritto di vivere perché un altro individuo (innominabile per la privacy?) in preda ad alcool e droga a livelli da coma, guidando ad oltre 170Km di velocità, percorrendo contromano la Superstrada Adriatica, ha così deciso di chiudere la sua serata del sabato sera. Potrei dirvi tanto di Davide, del nostro dolore, della ... Continua a leggere »

Per i disabili non c’é mai pace

Riceviamo e pubblichiamo l’intervento di un nostro lettore all’articolo “Novello sotto il Castello, presentata l’edizione 2016″ Vorrei cogliere l’occasione per far notare all’opinione pubblica che ogni qual volta c’è una manifestazione per noi disabili non c’è più pace, ne parcheggi ne scivoli, tutto occupato abusivamente, scivoli, parcheggi, non c’è più rispetto al codice delle strada e alla costituzione, non esistono controlli, le uniche che dovrebbero controllare sono giustamente occupati ad altri mestieri altri compiti istituzionale, per noi sono disagi ed emarginazione perché niente parcheggi niente festa, niente passeggiata in piazza castelli, pure le panche che utilizzava per sedersi, smontate per ... Continua a leggere »

Inaccessibilità alle spiagge per i disabili: i Comuni non rispondono alle associazioni

Ketty Lepore e Francesco Magistà durante la conferenza stampa

Dal 2015 silenzio delle amministrazioni di Mola di Bari, Polignano a Mare e Monopoli Conversano – Niente su di noi, senza di noi. Le politiche per la disabilità si discutono e programmano con le persone con disabilità  Le scriventi organizzazioni, in rappresentanza delle persone con disabilità e loro familiari, nonché in collaborazione con altre Associazioni ed Organizzazioni sensibili alla tematica, nel mese di giugno 2015, inviavano, ai Comuni di Polignano a Mare, Mola di Bari e Monopoli,  una  richiesta, sottoscritta da circa settanta soggetti tra cooperative, associazioni, persone con disabilità e loro familiari appartenenti ai territori dei suddetti comuni, con ... Continua a leggere »

Annalisa Lacalandra e Chiara Candela per il NO al referendum

Annalisa Lacalandra e Chiara Candela

L’intervento di due esponenti del comitato di Conversano per il NO al referendum Il 4 divembre 2016 il popolo italiano verrà chiamato ad esprimersi sulla riforma costituzionale. Peccato che, mentre le ragioni del Sì, trovano spazio in tv, nelle feste dell’Unità, nelle uscite pubbliche dei pro-renziani… il perché sarebbe opportuno votare NO è meglio non farlo sapere. Perché intorno al NO, potrebbe giocarsi la partita governativa. Una riforma complessa, difficile da spiegare , ma che sostanzialmente mina alcuni punti essenziali della nostra democrazia. Anzitutto è una riforma scritta dal governo e non dal parlamento. Non permette il superamento del bicameralismo ... Continua a leggere »

Close
Aiutaci a crescere!
Seguici per essere sempre il primo a sapere le notizie!