Ultime notizie

Archivio per il tag: Giuseppe Di Vagno

Abbonati ai Feed

“La ghianda e la spiga – Giuseppe Di Vagno e le origini del fascismo” il primo libro nell’anno del centenario dell’assassinio del giovane deputato

L'on.le Giuseppe Di Vagno nella copertina del libro di Giovanni Capurso

Giovanni Capurso autore di una pubblicazione che riassume la vicenda umana e socialista di un giovane nato in una famiglia di agricoltori Conversano – “La ghianda e la spiga – Giuseppe Di Vagno e le origini del fascismo” scritto da Giovanni Capurso (Progedit 2021, pagg. 105, euro 13,00), in libreria da un mese circa, è il primo dei libri che saranno pubblicati in questo anno 2021 nel quale cade il Centenario dell’assassinio del giovane parlamentare socialista di Conversano, assassinato a Mola di Bari il 25 settembre 1921 da una squadra di fascisti, a loro volta giovani e di Conversano. Di ... Continua a leggere »

Mastroleo sul centenario della nascita del PCI: ” C’è bisogno di uno spazio e si chiama in un solo modo: Socialismo”

Antonio Gramsci e Filippo Turati

Il 21 gennaio 1921 nasceva il Partito Comunista d’Italia con la famosa scissione di Livorno. L’intervento del presidente della Fondazione Di Vagno Bari – Sono successe tante cose in questi ultimi giorni, al netto di quello che ci ha riservato il Parlamento: dove più che un confronto sugli interessi dell’Italia è sembrato andare in scena un regolamento di conti fra due protagonisti della politica contemporanea e tra due forze figlie di operazioni di “taglia e cuci” (consumate sempre all’insaputa dei cittadini elettori e destinate per lo più a marcare il consenso); più che sui grandi temi sui quali l’Italia è ... Continua a leggere »

Giuseppe Di Vagno e Angelo Cipollino riconosciuti allenatori alla Gentilezza

Angelo Cipollino e Giuseppe Di Vagno

Premiato l’impegno rivolto a ragazzi e bambini circa il rispetto delle regole nello sport Conversano – Sono due conversanesi i primi due allenatori di pallacanestro a cui è stato riconosciuto il titolo di Allenatori alla Gentilezza, così come riportato nel comunicato a firma del portavoce del progetto Costruiamo Gentilezza, Luca Nardi. IL COMUNICATO STAMPA In Provincia di Bari sono stati riconosciuti i primi due Allenatori alla Gentilezza di pallacanestro, sono Giuseppe di Vagno ed Angelo Cipollino, allenatori presso il settore giovanile dell’Asd Centro Minibasket Conversano. Ma di cosa si occupa un Allenatore alla Gentilezza? Il suo impegno è rivolto a bambini ... Continua a leggere »

‘Lector in fabula’ cambia pelle. Sei appuntamenti fino al 5 dicembre

Parte il 25 settembre Lector in fabula IL COMUNICATO Da domani a Conversano torna Lectorinfabula. Incontri e autori per andare OLTRE ciò che stiamo vivendo   Primo appuntamento 25 e 26 settembre 2020 – centro storico di Conversano (BA)   Inizierà domani alle 11.30 nel Giardino dei Limoni a Conversano, la XVI edizione di Lectorinfabula, il Festival di cultura europea organizzato dalla Fondazione “Giuseppe Di Vagno (1889-1921). Una edizione diversa dalle precedenti perché quest’anno il festival non sarà concentrato in una settimana ma si svilupperà in sei appuntamenti, uno ogni due settimane, sino al 5 dicembre. “OLTRE. Il mondo che ... Continua a leggere »

La “Casa” della Gil e un ricordo resiliente

Gianvito Mastroleo,  Presidente della Fondazione Di Vagno

La restituzione alla pubblica fruizione, e per quella destinazione, della GIL è motivo di soddisfazione per la Città e, si parva licet, anche per me (per tante ragioni). Sono stato “basagliano” convinto e dunque per la chiusura dei manicomi e strutture aperte, “case alloggio” o “case famiglia”, per pazienti psichiatrici: personalmente ne promossi una a Conversano sul finire degli anni ‘80 su via Cozze, che ha funzionato (credo abbastanza bene) e per molti anni. Sapere che se ne inauguri una nuova, bella, grande, luminosa, accogliente, dovrebbe rallegrarci tutti assieme. Ma torniamo a quella che nel periodo fascista era la “casa” della GIL, con l’annessa palestra ginnica. La ricordo bene quella ... Continua a leggere »

Di Vagno, un martire del fascismo senza statua. E’ tempo di realizzarla

Giuseppe Di Nagno, conversanese deputato socialista, ucciso dai fascisti nel 1921 a Mola di Bari

“Nella dinamica dei processi simbolici uno dei procedimenti tradizionali di rappresentazione si attua nel trasferire in un singolo individuo l’immagine di un’idea“. Mai espressione fu più felice se rapportata al valore simbolico, e non solo estetico, di una statua che rappresenti un’idea forte. Un’idea politica, di impegno, di martirio. Conversano ha un martire che celebra annualmente, il 25 settembre, data della sua uccisione nel 1921 da parte dei fascisti nella città di Mola di Bari. Di Vagno morì perché difendeva un popolo oppresso. Ma a Di Vagno non è mai stata dedicata una statua  in un qualsiasi luogo del paese ... Continua a leggere »

Close
Aiutaci a crescere!
Seguici per essere sempre il primo a sapere le notizie!