Ultime notizie

Archivio per il tag: Giuseppe Di Vagno

Abbonati ai Feed

Camera dei Deputati, Rita Dalla Chiesa (FI) dimentica di citare Di Vagno che riceve un lungo applauso dopo l’intervento di Fornaro (PD)

Gianvito Mastroleo, presidente onorario della fondazione Di Vagno

E’ intervenuto il presidente onorario della fondazione “Di Vagno” a precisare l’accaduto alla Camera dei Deputati durante la discussione della legge per il centenario dell’omicidio Matteotti (giugno 2024) Conversano – Continua ad essere vittima di “gravi dimenticanze” il deputato conversanese Giuseppe Di Vagno, ucciso il 25 settembre 1921 da squadracce fasciste. Durante la discussione in aula alla Camera dei Deputati della legge per il centenario dalla morte di Giacomo Matteotti (ucciso dai fascisti nel Giugno 1924), Rita Dalla Chiesa, relatrice di maggioranza eletta nel nostro collegio alle ultime elezioni politiche nelle liste di Forza Italia, aveva dimenticato di citare Giuseppe ... Continua a leggere »

Nell’anno del centenario dalla morte “finalmente” cinque autori nazionali danno all’assassinio di Di Vagno il significato politico che merita nella storia del ’900

L'opera di Aldo Cazzullo: "Mussolini il capobanda" (ed. Mondadori)

Sembra finito il periodo del silenzio dei grandi saggisti e autori sul significato politico dell’assassinio di Giuseppe Di Vagno Conversano – Nel recente volume “Mussolini il capobanda” (ed. Mondadori) Aldo Cazzullo a pag. 45  tratta, con qualche particolare, il caso Di Vagno e il suo assassinio; che assieme ai due precedenti ma non riusciti attentati viene citato anche da Emilio Gentile, a pag. 153, della sua monumentale “Storia del Fascismo” di circa 1100 pagine, edita da Laterza. Ed anche Carlo Greppi, finalmente, lo racconta nel suo Manuale di storia contemporanea, anch’esso laterziano, ad uso dei Licei. Ancora, Luca Falsini accenna all’assassinio Di Di Vagno nel suo recente “Nelle ... Continua a leggere »

Si costituisce in Puglia il comitato per Gianni Cuperlo segretario del PD. Sette conversanesi tra i firmatari del documento

Gianni Cuperlo

Amedeo Creatore, Valeria Taliento, Alessandra Valente, Marianna Mancini, Piero Montefusco, Francesco Lenoci e Silvio Zupa Sono sette i conversanesi che hanno firmato il documento regionale riferito al sostegno della candidatura di Gianni Cuperlo a segretario del PD nazionale. Tra questi l’ex segretario Piero Montefusco e l’attuale segretario dei Giovani Democratici Amedeo Creatore. Nel documento politico viene citato don Tonino Bello e il martire socialista Peppino Di Vagno, accanto a Peppino Di Vittorio e Paola Clemente. IL DOCUMENTO POLITICO A SOSTEGNO DI GIANNI CUPERLO Si è costituito in Puglia il coordinamento regionale a sostegno della mozione di Gianni Cuperlo Segretario Nazionale del Pd. ... Continua a leggere »

Acquaviva, sarà riposta la targa intitolata a Di Vagno e che i fascisti fecero rimuovere

La locandina dell'evento di Acquaviva del 7 ottobre 2022

Intanto a Conversano non c’è alcuna targa a ricordo della visita del presidente della Repubblica Sergio Mattarella Conversano – C’è un’altra storia, quella non “ufficiale”, ignorata dai libri e dagli studiosi ma che tuttavia merita di essere raccontata. Merita di essere catalogata tra le “altre” storie la vicenda che, si racconta, sarebbe  accaduta ad Acquaviva delle Fonti nei giorni della Marcia su Roma (il 22 ottobre 1922). Prima di raccontarla, però, occorre fare un passo indietro di sei mesi. Era il marzo del 1922 quando, nel corso di una seduta infuocata, il consiglio comunale di Acquaviva decise di approvare l’intitolazione ... Continua a leggere »

Al “Simone-Morea” la finale del Certamen dedicato al pensiero e all’azione di Giuseppe Di Vagno. Dall’operato del Parlamento italiano agli scritti di Alessandro Leogrande

L'apertura del Certamen Giuseppe Di Vagno al liceo Simone-Morea

La cerimonia di premiazione il 27 maggio prossimo con la lectio magistralis del prof. Luciano Canfora Conversano – IL COMUNICATO STAMPA Si è svolta a Conversano nel Liceo classico “Domenico Morea” la fase finale del “Certamen Giuseppe Di Vagno” dedicato al primo parlamentare italiano ucciso dalla violenza fascista. Un evento organizzato nell’ambito delle celebrazioni per il Centenario della morte di Giuseppe Di Vagno, avvenuta nella notte tra 25 e 26 settembre del 1921 dopo aver subito un attentato al termine di un comizio a Mola di Bari. Il Certamen rientra nel programma deciso dalla Fondazione Di Vagno e dal Comitato ... Continua a leggere »

Arriva il presidente Mattarella, inibite alcune strade al traffico e alla sosta. Il piacere di uscire di casa a piedi

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

In allegato all’articolo l’ordinanza a firma del comandante del corpo dei Vigili Urbani Conversano – Sabato 25 settembre, in occasione del centenario dell’uccisione dell’on.le Giuseppe Di Vagno per mano fascista, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella arriverà nella nostra città e presso il Cine-Teatro Norba pronuncerà il suo discorso sulla figura del martire Di Vagno trucidato dai fascisti. Tanta attesa in città per un evento al quale potranno assistere solo 130 persone per le misure anticovid. Sorprendentemente inibita la sala anche ai giornalisti delle varie testate, tranne la RAI, che si ritroveranno in salette allestite per seguire in diretta su ... Continua a leggere »

Lector in Fabula, cento appuntamenti in sette giorni. Medici, infermieri, insegnanti, rider gli “eroi del nostro tempo”

Lectorinfabula

Si potrà accedere agli eventi, sia al chiuso sia all’aperto, solo previa prenotazione, muniti di green pass o con tampone rapido o molecolare con esito negativo effettuato nelle 48 ore precedenti Conversano – Sarà sicuramente la presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella a caratterizzare la XVII edizione di Lector in Fabula 2021 intitolata: “Il tempo degli Eroi“. Un tema che il direttore artistico della rassegna, Filippo Giannuzzi, ha voluto proporre e che sarà il filo conduttore dei sette giorni (dal 20 al 26 settembre) e che caratterizzerà i cento appuntamenti, previsti dal programma (ALLEGATO IN FONDO A QUESTO ARTICOLO). Numerose ... Continua a leggere »

Nessuna revisione storica o pacificazione: Di Vagno fu ucciso dai fascisti e non è un patrimonio di tutti

Il martire Giuseppe Di Vagno

Il centenario della morte di Giuseppe Di Vagno, ucciso con infamia dai fascisti conversanesi e da qualcuno venuto da fuori, sta per partire con le sue iniziative che si terranno sul territorio nazionale, da Conversano (città natale di Di Vagno) a Fratta Polesine (città natale di Giacomo Matteotti). E la presenza a Conversano del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, prevista per le 11.00 del 25 settembre al Cinema Norba con una capienza comunicata dalla Prefettura di massimo 130 posti, è il segno dell’attenzione che la massima carica dello Stato sta ponendo sui problemi legati alla recrudescenza di comportamenti neo fascisti ... Continua a leggere »

Il presidente Sergio Mattarella a Conversano il 25 settembre per il centenario dell’uccisione del martire Giuseppe Di Vagno

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

Sarebbe il terzo Presidente della Repubblica a visitare la città dopo Sandro Pertini e Giorgio Napolitano Conversano - La notizia circolava da giorni, forse da mesi. Questa mattina la Fondazione “G. Di Vagno” ha comunicato che il 25 settembre p.v. il presidente della Repubblica Sergio Mattarella sarà a Conversano per l’avvio delle manifestazioni del centenario dell’uccisione, per mano fascista, dell’on.le Giuseppe Di Vagno. Nel comunicato la Fondazione ha usato il condizionale “sarebbe confermata la presenza…” ma solo per cautela trattandosi comunque di notizia ormai certa. Un annuncio che la città attendeva, apprestandosi a celebrare un evento (IN ALLEGATO IN FONDO A ... Continua a leggere »

Iniziative ed eventi per il centenario dell’uccisione di Di Vagno. Mastroleo: “Da anni la fondazione lavora al programma”

vlcsnap-2021-07-20-17h46m42s928

A colloquio con Gianvito Mastroleo, presidente della Fondazione Di Vagno, nell’anno del centenario del delitto del martire socialista. Previsti numerosi approfondimenti per giovani e studiosi Conversano – L’avv. Gianvito Mastroleo è prossimo agli 86 anni, un’età in cui di solito ci si ritira a vita privata dedicandosi a letture e altre attività. Non è questo il caso perché per il presidente della Fondazione Di Vagno sembra che il tempo sia un dettaglio, uno stupido dettaglio che non cambia l’intensità dell’impegno, la qualità delle iniziative, la voglia di trasmettere tutto ciò che è possibile alle nuove generazioni. Ma Mastroleo non è definibile ... Continua a leggere »