Ultime notizie

Editoriale

Abbonati ai Feed

Buon 60° compleanno a Guglielmo Minervini, protagonista della primavera pugliese

Guglielmo Minervini

Il 22 gennaio 2021 Guglielmo Minervini compie 60 anni. La Fondazione a lui intitolata ha scelto il tempo presente per ricordare[1] la preziosa esperienza politica e culturale di Guglielmo e testimoniare la presenza del suo pensiero, il tempo lungo delle sue idee, «i meridiani e i paralleli dell’esistenza» che continuano a ispirare tanti uomini e donne nella nostra regione e non solo. Dove cercare, dunque, oggi, Guglielmo? Nella bellissima intervista di Alessandro Leogrande – anche lui vivissimo anche se non c’è più – pubblicata su “Lo straniero” nel 2015[2], Guglielmo individua i semi della primavera pugliese, la migliore stagione politica ... Continua a leggere »

Auto in fiamme, come è organizzato il controllo della città nelle notti senza regole e in balia di delinquenti?

L'auto andata a fuoco in via Putignano

Venerdì notte o per essere più precisi, sabato mattina tre auto sono state incendiate a Conversano. Il nostro sindaco ha subito definito il gesto come atto vandalico, come se fosse naturale per un gruppo di vandali girare tranquillamente per le strade di Conversano in ore non consentite visto che è in vigore il coprifuoco. Vandali che oltre ad incendiare le auto hanno messo a repentaglio la vita di nostri concittadini, che in quelle ore molto probabilmente dormivano o comunque erano in casa, perché gli incendi sono avvenuti in aree centrali di Conversano. Non sono un esperto di criminalità ma se  ... Continua a leggere »

L’amministrazione comunale e il covid-19 come “fastidioso intralcio” di cui non parlare

Municipio di Conversano

Un “fastidioso intralcio”. E’ questa la rappresentazione che si trae dalle azioni del sindaco e dell’amministrazione comunale riferite alla gestione della crisi pandemica nella nostra città a due mesi dall’insediamento. Un ostacolo, previsto e prevedibile, per chi ha vissuto l’ultimo anno di questa storia triste e drammatica ma che evidentemente il nuovo gruppo dirigente della città aveva sottovalutato, relegando in secondo piano l’incidenza che avrebbe avuto sul modo di governare. E così, il 22 settembre scorso a risultato ottenuto, la saga è cominciata con i fuochi d’artificio che hanno colorato il cielo come se fossimo alla festa patronale e non ... Continua a leggere »

Buone Feste da Oggiconversano!

vlcsnap-2020-12-23-19h35m44s211

Poche ore ci separano dal giorno di Natale. Diverso e pieno di speranza, atteso e capace di emozionare. Abbiamo perso i nostri riferimenti certi e tutto ci sembra più precario. Non abbiamo più certezze e dobbiamo ricostruire le nostre comunità stanche ma sempre con lo sguardo vigile scrutando un futuro possibile. Il nostro ricordo e il nostro pensiero va alle vittime della pandemia, a coloro che stanno soffrendo in questo momento, a quelli che a causa della situazione hanno visto aumentare le proprie sofferenze sociali ed economiche. Buon Natale e Buone Feste a tutti, ai lettori di Oggiconversano che apprezzano ... Continua a leggere »

Lettera aperta al Sindaco sulla situazione sanitaria e socio-economica a Conversano

Chiara Candela

Il sindaco è autorità sanitaria locale. il sindaco è autorità di pubblica sicurezza, e questo in epoca covid significa rispondere a responsabilità precise, tra cui quella di informare adeguatamente i cittadini, senza allarmismi, ma anche senza false situazioni “sotto controllo” e con maggiore frequenza (con un focolaio attivo in città non si può parlare alla città il 5 dicembre, poi il 12 e, tra l’altro, per dire cose che il 13 e il 14 sono state smentite in modo davvero preoccupante!). Il sindaco è liberissimo di tagliare nastri, piantare ciclamini, sorridere con una serenità stile “luce dona alle menti, pace infondi nei ... Continua a leggere »

L’assessorato alla gentilezza non può essere la mascherina dell’anima

Foto: Gi.La.

Merita sicuramente un approfondimento la notizia dell’assegnazione di una delega alla Gentilezza assegnata ad un assessore in carica in città. In molti l’hanno giudicata come la cifra e lo stile di un impegno per la comunità: “io sono gentile e mi impegno ad esserlo con tutti come naturale derivazione del sorriso”. E’ questo il senso di chi ha inteso questo atto formale, rappresentato da un decreto sindacale, come una novità nel panorama della cosa pubblica. Altri, invece, l’hanno vista come la sublimazione della retorica buonista fatta di smancerie, ringraziamenti, adulazioni, coccole da distribuire “urbi et orbi”, indistintamente e a prescindere ... Continua a leggere »

Conversano in emergenza economica, rimettere in moto la rete solidale e una delega alla concretezza

Con i provvedimenti connessi alle misure restrittive per frenare il contagio da COVID-19, anche in Puglia, zona arancione, e a Conversano, si ricomincia ad avvertire la morsa della emergenza economica nella popolazione e la fragilità economica per molte famiglie, che fin qui hanno potuto contate sui redditi di lavori precari, occasionali, intermittenti e qualche volta irregolari, dei settori produttivi oggi più penalizzati. E allora occorre far ripartire rapidamente la macchina degli aiuti, come peraltro tanti Comuni, anche in Puglia stanno già facendo: e faccio riferimento ad una macchina con un coordinamento centrale forte e autorevole, forte di risorse finanziarie umane ... Continua a leggere »

Provinciale Conversano-Polignano e nuovo ospedale: lettera aperta a Fabiano Amati

Fabiano Amati, consigliere regionale del PD

La necessità di ridisegnare la strada provinciale Conversano-Polignano Conversano – Gentile consigliere regionale, utilizzo un metodo forse novecentesco ma a mio avviso sempre di indubbia efficacia: la lettera aperta. La tua abnegazione e il tuo impegno profuso per i lavori di costruzione del nuovo ospedale che sorgerà in adiacenza alla SS 16, tra Monopoli e Fasano, merita innanzitutto un plauso e, subito dopo, alcune considerazioni. Il plauso è necessario perché non è facile vedere tanto impegno, direi quotidiano, nel seguire lavori che porteranno in poco tempo alla realizzazione di un ospedale “completo” di tutte le specializzazioni per soddisfare gran parte ... Continua a leggere »

Ai tempi dello smart working le richieste dei cittadini si fanno più pressanti. Il primo banco di prova per la nuova giunta

Ci stiamo avviando verso nuove restrizioni. Si parla di coprifuoco, di far rimanere a casa gli over 70enni, di scuola superiore tutta in DAD (didattica a distanza), di chiusura dei musei e delle sale da gioco (e meno male), di smart working aumentato fino alla possibilità di esercitare le funzioni da remoto senza recarsi in ufficio e senza, di conseguenza, consentire il flusso di cittadini negli uffici pubblici e anche in alcuni di quelli privati. A nemmeno metà percorso dell’autunno, e con un lungo e “gelido” inverno alle porte, ci ritroviamo con la pandemia in uno dei momenti più cruenti ... Continua a leggere »

La vita degli anziani in RSA: Il mondo visto da un finestrino in cerca di abbracci “spezzati”

l'ing. Alessandro De Robertis, project manager della Villa Nazareth (RSA) di Ostuni

Tante volte, in treno, in aereo si cerca l’agognato posto finestrino per guardare il mondo, per guardare oltre. Oggi, in questo infelice 2020, migliaia di persone hanno solo quello, un posto finestrino. Sono i silenziosi ospiti delle strutture socio-sanitarie residenziali, sono i nostri cari anziani ed i nostri fratelli fragili. Sono le persone a cui quotidianamente migliaia di professionisti socio-sanitari portano assistenza e supporto con sforzi a volte incredibili. Sono i destinatari del lavoro di chi continuamente cerca di costruire benessere in tanti percorsi di vita che, grazie proprio alle strutture sociali, riescono ad essere dignitosi e molte volte pieni di ... Continua a leggere »

Close
Aiutaci a crescere!
Seguici per essere sempre il primo a sapere le notizie!