Ultime notizie

Editoriale

Abbonati ai Feed

Con Davide perchè gli venga resa giustizia

L'organo della cattedrale di Berlino

Ho aspettato del tempo prima di scrivere le mie riflessioni pubbliche sull’episodio che ha strappato alla sua famiglia e alla comunità il nostro Davide. E più volte ho cominciato a scrivere sentendone il bisogno ma, allo stesso tempo, desistendo per non farmi prendere dall’emozione e dalla retorica che accompagna i momenti carichi di sensazioni forti. Non sono spettatore neutrale in questa vicenda, e chi potrebbe esserlo, e sento dalle viscere un sentimento di morbosa vicinanza ai suoi splendidi genitori, alla dolcissima sorella, ai nonni e alle zie e zii che sono parte di me. E devono essere parte di noi. ... Continua a leggere »

La BCC di Conversano perde soci: -132 in 2 anni. Tra gli amministratori, record di pensionati

Da sinistra: il presidente Giuseppe D'Orazio, il Direttore Donato Venerito e il presidente del collegio sindacale dott. Antonio Laruccia

Non tutti i risparmiatori magari avranno il tempo e le competenze di leggere il bilancio della propria banca. Ma qualche precauzione possono prenderla per monitorare periodicamente lo stato del proprio istituto in un momento, come quello che stiamo vivendo, di grande incertezza per risparmiatori e soci degli istituti di credito, allarmati per le ricadute che sui loro capitali potranno avere il decreto Salvabanche, la riforma delle Banche di Credito Cooperativo e i guai di Banca Etruria, Banca Marche, CariChieti e CariFerrara. Sia il decreto che la riforma interessano direttamente la BCC di Conversano, la “banca dei conversanesi”, presieduta da numerosi lustri ... Continua a leggere »

“Il caso Spotlight”. Un film sulla bellezza del giornalismo e sui casi di pedofilia nella Chiesa

spotlight_jpg_1003x0_crop_q85

La pellicola vincitrice dell’Oscar 2016 come miglior film “Il caso Spotlight” di Tom McCarthy, dovrebbe essere vista da tutti. Da coloro che amano il giornalismo e da coloro che vogliono sapere tutto quello che è successo e succede in tante delle parrocchie sparse nel mondo circa gli abusi sessuali sui minori. Questi due temi forti fanno parte di un film che mostra tutta la sua vitalità scandita dal lavoro di un gruppo di giornalisti del Boston Globe che “osarono” indagare su pochi casi di abuso che, man mano che l’inchiesta avanzava, diventavano numerosi fino ad essere tanti, tantissimi. E’ la ... Continua a leggere »

Unioni Civili: la nenia dei cattolici del PD

unioni-civili

Ancora una volta, arrivati al redde rationem , la discussione sulla regolamentazione delle Unioni Civili in Parlamento subisce l’ennesimo stop ad opera di poche decine di deputati del PD che si richiamano alla militanza cattolica e ne fanno uso a giorni alterni. Il disegno di legge Cirinnà, anch’essa senatrice del PD, riporta per intero una buona proposta di legge che contiene la norma che finalmente potrebbe allineare il nostro paese alle società più civili. Il motivo del contendere, tutto dettato dalle diverse posizioni interne al Partito Democratico, è legato alla previsione della cosiddetta stepchild adoption, la possibilità cioè per un ... Continua a leggere »

Conversano tra Checco Zalone e i questuanti del contributo comunale

Checco Zalone

Amo Checco Zalone e andrò immediatamente a vedere il suo ‘Quo Vado’ che parla di pubblica amministrazione e mette in bella mostra la nostra città che è stata la location del suo nuovo lavoro cinematografico. Lo farò convintamente a dispetto di coloro che dicono di non volerlo vedere per partito preso e per mostrare un anticonformismo che somiglia molto al conformismo più radicale e retrogrado. Guarderò le stanze del nostro Municipio, occupate dalla forza prorompente e irriverente di Checco, con la consapevolezza che quegli spazi avrebbero bisogno di sorridere di più senza lasciarsi andare alle stanche e rituali scene che ... Continua a leggere »

A Roma si apre la porta santa, in Piazza Carmine si grida “Viva il Re”

Le bandiere del Regno delle due Sicilie benedette dal parroco della chiesa del Carmine

Da qualche anno, nel giorno dell’Immacolata, presso la chiesa del Carmine di Conversano  i seguaci del Regno delle due Sicilie ricevono la benedizione del parroco. Con tanto di messa e di aspersorio distribuito ai “combattenti” e nostalgici. Finito il rito la prassi vuole che tutti si canti l’inno del Regno delle due Sicilie e si gridi: “Viva il Re” dopo aver inneggiato alla Legge fondamentale del Regno delle Due Sicilie dell’8 dicembre del 1816, quando il Regno di Napoli divenne uno con il Regno di Sicilia. Nella nazione dei nostalgici (ce ne sono di comunisti, di fascisti, di democristiani, di massimalisti e ... Continua a leggere »

Riempire di software (le biciclette) l’hardware invasivo (le piste ciclabili)

La pista ciclabile di via Iaia

In questa nostra città il traffico proprio non va. Lunghe e interminabili file di autoveicoli intasano le arterie più significative, riversando parte del flusso veicolare anche su quelle secondarie. Fino a bloccare di fatto il tutto. E se è giustificabile con i lavori in corso che stanno interessando tutto il paese, la preoccupazione nasce dal fatto che c’è chi sostiene che tali disagi persisteranno anche a lavori ultimati. Sotto accusa il restringimento di alcune carreggiate,  i sensi unici e tanto altro. Chiariamo subito una cosa. In senso assoluto la scelta di dare autorevolezza e dignità alla bicicletta nell’organizzazione della mobilità ... Continua a leggere »

Gli orizzonti perduti di Conversano

leccio

Conversano – “La bellezza ci salverà?”. Negli scorsi anni l’ex consigliere comunale Nico Mottola, nella sua azione politica, tanto insisteva sul decoro della città. Campagne di denuncia e sensibilizzazione, prese di posizione in seno al Consiglio Comunale attraverso interrogazioni al Sindaco Giuseppe Lovascio, caratterizzavano, meritoriamente, l’azione del nostro concittadino. Anelare di vivere in una città pulita, presentabile agli occhi dei propri concittadini e ai tanti che vi arrivano in città per le vacanze e non, è d’altro canto un desiderio pleonastico, scontato: una città ben tenuta e conservata diventa attrattiva per il turista che sceglie di soggiornare a Conversano. Sono ... Continua a leggere »

“Ricchione di merda”

aggressione gay

L’aggressione subita dal ragazzo gay di Polignano a Mare da parte di due giovanissimi che lo hanno malmenato non prima di averlo apostrofato “ricchione di merda”, ci riconsegna lo spaccato in cui viviamo. E “dalli” a pensare, a volte illuderci, di vivere nel paradiso terrestre della nostra terra. Tra qualche giorno molti di noi si recheranno a Polignano a Mare per condividere appuntamenti culturali; a settembre in molti verranno a Conversano per condividerne altri. In tanti si prodigano giornalmente nei propri spazi per produrre cultura. Ma tutto ciò, la vitalità della nostra terra, non basta per sconfiggere un retroterra e ... Continua a leggere »

Per Luciano era vietato vietare

Luciano Nonna

A Luciano  piaceva comunicare con le parole e con i segni. Per lui non c’era argomento che non meritasse di essere affrontato durante una partita di tressette o sui gradini della ricevitoria del totocalcio sul Largo della Corte o sulle panche di “Matteo” in piazza Battisti. Si poteva parlare di tutto ma su quasi tutto si arrabbiava perché polemizzava sul sistema, sulla coerenza del comportamento umano, sull’organizzazione del potere e sulla visione ideale della vita. Spesso sovrapponeva modelli umani  impossibili a condizioni di fatto inesistenti, manifestando  tutto il suo idealismo. L’idea fondamentale per lui era “vietato vietare”: un evidente e ... Continua a leggere »

Close
Aiutaci a crescere!
Seguici per essere sempre il primo a sapere le notizie!