Ultime notizie

Archivio per il tag: Giuseppe Lovascio

Abbonati ai Feed

Tutti più ricchi con la Comunity Library, la biblioteca di comunità inaugurata nel Monastero di San Benedetto

La Comunity Library - 
San Bendetto - Conversano 
Foto: Fondazione Di Vagno

Ci sarà pure una forte motivazione tale da far ritenere che una delle opere di maggior rilievo realizzate e volute dal presidente francese François Mitterrand sia la biblioteca che porta il suo nome ed è la sede principale della Bibliothèque Nationale de France. Un capolavoro architettonico firmato da Dominique Perrault.  Senza voler scomodare la “grandeur” francese, l’apertura di una biblioteca in una città come la nostra all’interno di un contenitore quale il maestoso monastero di San Benedetto, rappresenta un passo verso la conservazione della memoria ma non solo. A questa si aggiunge un investimento per le future generazioni alle quali le nostre devono tanto in ... Continua a leggere »

Prende il via l’anno del centenario dell’assassinio di Di Vagno, si insedia il comitato nazionale

Il comitato sarà presieduto dal presidente emerito della Corte Costituzionale Franco Gallo Conversano – Il 25 settembre del 1921, cento anni fa, il giovane deputato conversanese Giuseppe Di Vagno fu ucciso da giovani fascisti a Mola di Bari. Fu la prima vittima del fascismo che non si era ancora insediato al governo ma seminava panico e terrore soprattutto nei territori. La figura di Di Vagno, più volte evocata, ha rappresentato soprattutto per il Mezzogiorno d’Italia uno dei prezzi più alti pagati da figli del Sud che difendevano i contadini dalle sopraffazioni e soprusi dei “signorotti”. Da circa un ventennio è ... Continua a leggere »

Il centro vaccinale è chiuso, necessaria una reazione forte della comunità di Conversano

Il centro vaccinale allestito nel Campo Castellaneta (ex Pineta) a Conversano

Ormai è chiaro che il centro vaccinale di Conversano, presso il Campo “Castellaneta” (ex Campo Pineta), osannato nella prima settimana di attività a partire dal 12 aprile scorso con un’infinità di personalità politiche locali schierate all’ingresso per l’accoglienza, è fermo al palo. Ormai da giorni non c’è più attività se non quella programmata per i Medici di Medicina Generale e per le date dei richiami. Praticamente terminata, al momento, l’attività di somministrazione per fasce di età e dalla direzione della ASL BA non sembra esserci la volontà di far diventare quello di Conversano un hub presente nella rete dei centri ... Continua a leggere »

Giornali e radio nazionali parlano di Conversano per il caso dell’avviso comunale per addetto stampa a 290 euro al mese

Giornalisti

Corriere del Mezzogiorno, La Gazzetta del Mezzogiorno e Radio 24 parlano della nostra città e dell’avviso pubblico apparso sull’albo pretorio online del Comune di Conversano Conversano – E’ diventato un caso nazionale quello dell’avviso pubblicato sull’albo pretorio online del Comune di Conversano a firma del presidente del DUC (Distretto Urbano del Commercio), il sindaco Giuseppe Lovascio, rivolto a giornalisti iscritti all’ordine (uno dei numerosissimi requisiti richiesti) per un compenso di € 3.500,00 lordi all’anno. Oltre che dall’articolo di Oggiconversano del 30 aprile scorso, la notizia è stata pubblicata dalla Gazzetta del Mezzogiorno, dal Corriere del Mezzogiorno e da Radio 24. Tutti ... Continua a leggere »

Conversano, bando del Comune per tre figure tra cui un addetto stampa a 291 euro al mese. Il caso segnalato all’Assostampa e all’ordine dei giornalisti

Smart duc

Fa discutere l’avviso pubblico apparso sul sito istituzionale per l’individuazione di figure a supporto del Distretto Urbano del Commercio (DUC) Conversano – Fa già discutere l’avviso pubblico (ALLEGATO IN FONDO A QUESTO ARTICOLO) apparso sul sito istituzionale per la selezione di tre figure a supporto del Distretto Urbano del Commercio (DUC) presieduto dal sindaco pro tempore della città. Per l’individuazione del direttore del DUC, il Comune di Conversano avendo partecipato nel 2019 ad un bando regionale e avendo ricevuto un finanziamento pari a € 200.000,00, era riuscito ad assicurarsi la somma di € 30.000,00 destinata a “spese inerenti costi gestionali (manager ... Continua a leggere »

Il consigliere comunale Mario Loiacono risponde ai socialisti: “Mi sono vaccinato il 6 marzo ma senza irregolarità”

Il consigliere comunale di maggioranza, Mario Loiacono

Il consigliere di maggioranza chiarisce in Consiglio le motivazioni della sua vaccinazione avvenuta in data 6 marzo Conversano – Era stato il Partito Socialista Italiano, sezione di Conversano, a chiedere ufficialmente (in data 2 aprile) all’amministrazione comunale (giunta e consiglieri) di rendere pubblica dichiarazione sulla eventuale vaccinazione effettuata e per quale motivazione: “Il Partito Socialista Italiano Sez. “Di Vagno” di Conversano, alla luce degli ultimi fatti di cronaca sulle presunte irregolarità nella somministrazione di vaccini a persone non ricadenti nei piani vaccinali regionali, chiede a Codesta Amministrazione Comunale, al Consiglio ed ai suoi componenti di chiarire e rendere noto se, ... Continua a leggere »

Nuovo tentativo degli uffici regionali di riaprire le vasche di soccorso in contrada Martucci. Conversano e Mola di Bari si oppongono

L'assessore all'Ambiente della Regione Puglia Anna Grazia Maraschio

All’incontro presente anche l’ex sindaco Loiacono come presidente della Commissione Speciale Ambiente Conversano – Si è svolto ieri, in modalità online, l’incontro tra gli uffici regionali del Dipartimento Ambiente (ing. Barbara Valenzano) con l’assessore regionale all’Ambiente Anna Grazia Maraschio e i sindaci di Mola di Bari Giuseppe Colonna, e di Conversano Giuseppe Lovascio. Presente in qualità di Presidente della Commissione Speciale Ambiente del Comune di Conversano, l’ex sindaco Pasquale Loiacono. L’intenzione degli uffici regionali sono note: si sta lavorando per riaprire le vasche di soccorso ancora sotto sequestro ma prossime al dissequestro. Ferma l’opposizione dei due sindaci Colonna e Lovascio che si ... Continua a leggere »

Lovascio: “Da lunedì 12 aprile si parte con le vaccinazioni presso il Campo Castellaneta”

Il Campo "Castellaneta", ex Campo Pineta, che sarà attrezzato come hub vaccinale di Conversano

Intanto i nati tra il 1941 e il 1949 a Mola di Bari per le vaccinazioni. Scartata definitivamente l’ipotesi del Palasangiacomo Conversano – “A Conversano vaccineremo dal 12 presso il campetto ‘Castellaneta’, ci stiamo organizzando dopo aver fatto i sopralluoghi. Partiamo il 12 aprile, a scalare gli over 80 e tutti gli altri. Ringrazio sin da ora i volontari e tutti coloro che ci sono accanto“. Il Sindaco Lovascio ieri, durante un suo intervento su facebook con le dirigenti scolastiche delle scuole elementari, è stato abbastanza chiaro sui tempi per l’allestimento dell’hub vaccinale. Oggiconversano aveva già anticipato, in altro articolo, ... Continua a leggere »

L’esclusione di Conversano come sede di hub vaccinale continua a far discutere, le dichiarazioni di istituzioni forze politiche e sindacati

Sebastiano Cascella (consigliere comunale) e Chiara Candela (segretario politico Conversano Bene Comune)

Mentre si fa sempre più caotica la situazione dei vaccini a domicilio per gli over 80 Conversano – “Avevamo prenotato da tempo per la vaccinazione a domicilio di un nostro congiunto in quanto over 80 e, al tempo stesso, soggetto fragile. Ad oggi non abbiamo ricevuto alcuna chiamata né tanto meno comunicazioni dai medici. Abbiamo così deciso qualche ora fa di recarci in farmacia, annullare la prenotazione e farne una non a domicilio. Domani stesso accompagneremo il nostro congiunto a Putignano. Se pur over 80 e soggetto fragile sarà costretto ad uscire di casa. Parlare di inefficienza è poco, qui ... Continua a leggere »

Il Sindaco ci ripensa e riapre il cimitero dopo le proteste dei cittadini. Chiuso solo il giorno di Pasqua e Pasquetta

Riapertura cimitero

Comunicata qualche minuto fa la decisione di riaprire. Si potrà entrare per un massimo di 50 persone per volta Conversano – Sui social i cittadini si erano fatti sentire con determinazione perché non riuscivano a giustificare la chiusura del cimitero avvenuta il giorno di San Giuseppe. Si era creata una gran confusione causata anche dalla richiesta dell’autocertificazione all’ingresso che in molti avevano compilato lasciando i propri dati “sensibili” nelle mani degli addetti. L’assembramento, il 19 marzo scorso, si era creato proprio per la compilazione delle autocertificazioni che, al momento, nessuno sa in quali mani siano finite. Intanto il Sindaco Lovascio ... Continua a leggere »

Close
Aiutaci a crescere!
Seguici per essere sempre il primo a sapere le notizie!