Ultime notizie
“Senza welfare e senza guida”. Le associazioni rivendicano l’immediato insediamento del nuovo assessore regionale
Mensa Caritas

“Senza welfare e senza guida”. Le associazioni rivendicano l’immediato insediamento del nuovo assessore regionale

Le associazioni “Un desiderio in comune” e “2 voti meglio di 1″ sul piede di guerra per la mancanza di guida politica in uno dei settori più importanti

Bari – Il Comunicato Stampa
Il 19 novembre, dopo circa due mesi dalle elezioni, è stato formalizzato il nuovo Governo della Regione Puglia. Due mesi sono un tempo lungo e ci si aspettava una Giunta completa e pronta ad affrontare la difficile fase che stiamo vivendo, ma a tutt’oggi uno tra gli assessorati più importanti, quello al Welfare, è senza una guida. In piena pandemia che non accenna a demordere, nel momento in cui le povertà esplodono ancora più virulente, la Regione appare disarmata proprio in un settore determinante.
L’Assessorato al Welfare è il motore propulsore per le infrastrutture sociali, per il sostegno alle povertà diffuse, per i servizi di cura e conciliazione, per la costruzione di misure a sostegno dell’imprenditoria femminile. È  il pilastro delle azioni contro la violenza di genere che, come sappiamo, sono in crescita.
Proprio per il concentrato di azioni politiche da esso rappresentate, potrebbe avere una funzione di perequazione e contrasto alle diseguaglianze.
Le motivazioni da offrire ai cittadini/e per questa perdurante assenza? Ci pare francamente ampiamente scaduto il tempo e attendere ancora che la designata del Movimento 5 Stelle sciolga la riserva.  Naturalmente l’attesa, nel frattempo, distoglie da una valutazione di merito sulle competenze.
Alla luce di quanto detto, allora, rileviamo una mancanza di attenzione a questo settore vitale per le comunità. E sottolineiamo che le donne pugliesi si aspettano chiarezza, per esempio, su quali cifre saranno destinate in bilancio per le infrastrutture sociali, quali proposte e progettualità sono state elaborate rispetto all’utilizzo dei fondi Ue 21/27, quale politica di condivisione sui carichi familiari sarà prodotta affinché i diritti delle donne siano diritti effettivi.
Chiediamo sia fatta subito chiarezza e sollecitiamo immediata operatività.

Le Associazioni: UNDEsiderioincomune  e  #2votimegliodi1

308 Visite
pubblicit-assicurazione

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Close
Aiutaci a crescere!
Seguici per essere sempre il primo a sapere le notizie!