Ultime notizie

Archivio per il tag: decreto

Abbonati ai Feed

La scuola nel caos in Puglia, il TAR sospende l’ordinanza di Emiliano. Si torna in aula

Scuola Carelli-Forlani plesso di via Risorgimento

Con decreto del presidente del TAR annullata l’ordinanza in vigore da ieri Bari – Con questo decreto (allegato all’articolo) del TAR la scuola ripiomba nel caos in uno dei momenti più confusi che si ricordi. L’ordinanza di chiusura firmata due giorni fa dal presidente della Regione Puglia Emiliano e in vigore da ieri, è stata annullata con decreto del TAR a firma del presidente Ciliberti che rimanda la discussione collegiale al 17 marzo. Un’altra tegola si abbatte sul mondo della scuola sulla quale si alternano posizioni ora per ora. Già dal momento della firma dell’ordinanza erano stati preannunciati ricorsi i ... Continua a leggere »

Caos sull’individuazione di tre commercialisti, il sindaco li nomina mentre l’ufficio fa ripartire l’avviso di selezione

Ufficio Ragioneria

Sono i componenti dell’OIV, Organismo Indipendente di Valutazione Conversano – L’albo pretorio online del Comune di Conversano, il luogo virtuale dove qualunque cittadino può informarsi sugli atti della pubblica amministrazione, ha restituito in questi ultimi giorni una determinazione dirigenziale, con relativi allegati, che avvia una selezione per l’individuazione di tre professionisti che andrebbero a comporre l’O.I.V. (Organismo Indipendente di Valutazione) deputato alla valutazione delle performance dei dipendenti pubblici. La determinazione dirigenziale è la n. 29 del 12 febbraio 2021. Fatto sta che, invece, solo il 21 dicembre 2020 il sindaco Lovascio aveva firmato il decreto di nomina dei tre professionisti ... Continua a leggere »

Antonello Magistà di Pashà: “E’ stato meglio per noi rinviare l’apertura”. La rabbia e la ragione

381785_2814929822413_1960209746_n

In un commento su facebook il noto ristoratore si esprime con sofferenza auspicando che non nascano troppi movimenti e associazioni Conversano – Antonello Magistà, noto ristoratore della città il cui esercizio è titolare di una stella Michelin, si è espresso favorevolmente sull’ipotesi di apertura di ristoranti, bar e pizzerie dal 1 giugno prossimo, ritenendo che  “aprire prima, ci avrebbe messo in una difficoltà maggiore, la maggior parte di noi sarebbe andato in perdita perché sicuramente i costi avrebbero superato i ricavi…non ce lo saremmo potuti permettere“. Una lucidità imprenditoriale che ha trovato il consenso di molti che ne hanno commentato il ... Continua a leggere »