Ultime notizie
Musiche settecentesche e dipinti veneti in Puglia. La chiesa di San Benedetto protagonista del terzo appuntamento per la conoscenza del patrimonio organario della città
Cupola Monastero San Benedetto

Musiche settecentesche e dipinti veneti in Puglia. La chiesa di San Benedetto protagonista del terzo appuntamento per la conoscenza del patrimonio organario della città

Domenica 21 aprile, alle ore 19,30, l’iniziativa promossa dal Centro Ricerche di Storia ed Arte di Conversano

Conversano – Il Centro Ricerche di Storia ed Arte, con la mostra “Gli organi storici di Conversano”, allestita nella chiesa di S. Benedetto e che si protrarrà sino all’estate, vuole promuovere la conoscenza del pregevole patrimonio organario locale e incentivare la conoscenza della musica liturgica dei secoli scorsi tramite l’esecuzione di brani sugli strumenti per i quali e con i quali essa fu prodotta. Domenica 21 aprile, alle ore 19,30, in S. Benedetto, in occasione del terzo concerto organistico, la presenza di testimonianze musicali venete nel monastero benedettino offrirà lo spunto a Caterina Alma Iudice di approfondire l’importante tema dei dipinti veneti in Puglia e in particolare in Conversano, dove nel 1475 ‘approdò’ un polittico di Bartolomeo Vivarini che nel 1883 ripartì illegalmente alla volta di Venezia. Di seguito, la professoressa Grazia Salvatori eseguirà sullo storico organo a canne di San Benedetto musiche settecentesche di Leonardo Leo, Anna Bon e Giovanni Paisiello, offrendo al pubblico la possibilità di conoscere le sonorità e i ritmi udibili negli antichi monasteri, come il celebre “basso albertino”.

 

Documenti allegati

664 Visite
pubblicit-assicurazione

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>