Ultime notizie

Archivi dell'autore: Redazione

L’esclusione di Conversano come sede di hub vaccinale continua a far discutere, le dichiarazioni di istituzioni forze politiche e sindacati

Sebastiano Cascella (consigliere comunale) e Chiara Candela (segretario politico Conversano Bene Comune)

Mentre si fa sempre più caotica la situazione dei vaccini a domicilio per gli over 80 Conversano – “Avevamo prenotato da tempo per la vaccinazione a domicilio di un nostro congiunto in quanto over 80 e, al tempo stesso, soggetto fragile. Ad oggi non abbiamo ricevuto alcuna chiamata né tanto meno comunicazioni dai medici. Abbiamo così deciso qualche ora fa di recarci in farmacia, annullare la prenotazione e farne una non a domicilio. Domani stesso accompagneremo il nostro congiunto a Putignano. Se pur over 80 e soggetto fragile sarà costretto ad uscire di casa. Parlare di inefficienza è poco, qui ... Continua a leggere »

Conversano rimane senza hub vaccinale, a Polignano e Monopoli invece è previsto

Vax Day: prima vaccinata Puglia

Pubblicata la disposizione del Dipartimento di Prevenzione della ASL Ba. Nessun segnale dall’amministrazione comunale Conversano – Conversano non c’è nel piano degli hub vaccinali, i luoghi dove recarsi a vaccinarsi. Nel nostro distretto formato da Conversano (capofila), Polignano a Mare e Monopoli, solo la nostra città non avrà un hub. Oltre alla ovvia delusione dopo aver letto la disposizione della ASL BA (ALLEGATA IN FONDO A QUESTO ARTICOLO), è il caso che il Sindaco e l’amministrazione comunale spieghi ai cittadini di Conversano del perché di questa esclusione e intraprenda immediatamente un’iniziativa affinché si possa anche in città individuare un luogo ... Continua a leggere »

Eliminare i passaggi a livello in città. Diretta facebook alle 19.00

Da sinistra: Gianni Manco, Vito Cerri, Gianvito Vitto

Contestato da tutti lo studio di fattibilità presentato dalle Ferrovie del Sud Est. La necessità di reperire altre risorse economiche Conversano – Sempre più attuale il tema dell’eliminazione dei passaggi a livello in città, dopo l’arrivo dello studio di fattibilità presentato dalle FSE e che ha scontentato tutti. MARTEDI’ 30 MARZO ALLE 19.00, IN DIRETTA FACEBOOK SULLE PAGINE DI “QUELLI CHE IN PIAZZA” E “OGGICONVERSANO”: “ELIMINARE I PASSAGGI A LIVELLO IN CITTA’ PROPOSTE E RISORSE ECONOMICHE DISPONIBILI E DA REPERIRE“ Ne discuteranno con Gian Luigi Rotunno (direttore di Oggiconversano.it): VITO CERRI, Vicesindaco e Assessore all’Urbanistica del Comune di Conversano; GIANNI MANCO, ... Continua a leggere »

Ufficio delle Poste di via B. Croce, utenti costretti alla fila tra erbacce incolte e sporcizia

L'area antistante la sede delle Poste in via B. Croce con l'erba alta e incolta

L’episodio si ripete ogni anno tra le proteste degli utenti Conversano – L’area antistante gli uffici delle Poste Italiane di via B. Croce, come ogni anno, si presenta così come nella foto a causa della mancata manutenzione  di Poste Italiane. E, come ogni anno, montano le proteste degli utenti che questa volta sono anche costretti alle lunghe file dovute alle prescrizioni per contrastare la pandemia e che consentono l’ingresso negli uffici con numeri contingentati. Di solito la pulizia avviene molto tardi, quando le erbacce raggiungono l’altezza d’uomo. Ma quest’anno sono già numerosi i cittadini che hanno protestato segnalando a Oggiconversano ... Continua a leggere »

Il Sindaco ci ripensa e riapre il cimitero dopo le proteste dei cittadini. Chiuso solo il giorno di Pasqua e Pasquetta

Riapertura cimitero

Comunicata qualche minuto fa la decisione di riaprire. Si potrà entrare per un massimo di 50 persone per volta Conversano – Sui social i cittadini si erano fatti sentire con determinazione perché non riuscivano a giustificare la chiusura del cimitero avvenuta il giorno di San Giuseppe. Si era creata una gran confusione causata anche dalla richiesta dell’autocertificazione all’ingresso che in molti avevano compilato lasciando i propri dati “sensibili” nelle mani degli addetti. L’assembramento, il 19 marzo scorso, si era creato proprio per la compilazione delle autocertificazioni che, al momento, nessuno sa in quali mani siano finite. Intanto il Sindaco Lovascio ... Continua a leggere »

Conversano, proteste per il cimitero chiuso da giorni. Il Comune di Bari sceglie di aprirlo durante le festività pasquali

Cimitero

Fino a qualche giorno fa era aperto e veniva richiesta l’autocertificazione con dati sensibili Conversano – Si fanno più frequenti le proteste di cittadini che vorrebbero recarsi al cimitero a far visita ai propri cari ma trovano il cancello chiuso. Fino a qualche giorno fa le visite erano consentite ma veniva richiesta l’autocertificazione all’ingresso. Una pratica non corretta in quanto le autocertificazioni contengono dati sensibili che venivano consegnati agli addetti preposti all’ingresso e non alle forze dell’ordine. Così in tanti hanno consegnato moduli di autocertificazione che, al momento, non si sa in quale data base siano finiti e che fine ... Continua a leggere »

“Il Progetto delle Ferrovie del Sud Est è dannoso per la città”, si cercano alternative e risorse aggiuntive. L’incontro con il consigliere regionale Francesco Paolicelli

Da sinistra: Francesco Paolicelli (consigliere regionale del PD)  e Gianmarco Lorusso (segretario generale del movimento politico Quark)

Incontro del centrosinistra con il consigliere regionale sul progetto per l’eliminazione dei passaggi a livello nel territorio di Conversano Conversano – E’ l’argomento del giorno quello relativo allo studio di fattibilità presentato al Comune di Conversano dalle Ferrovie del Sud Est che sta facendo discutere molto e che vede le forze politiche schierate tutte per il NO ad un’ipotesi che, come dicono i partiti e movimenti che hanno inviato il comunicato stampa, è dannoso e “divide fisicamente la città”. Sul tema MARTEDI’ 30 MARZO ALLE 19.00 sulle pagine facebook di “Quelli che in Piazza” e “Oggiconversano” ci sarà la diretta ... Continua a leggere »

Marciano: “In corso le attività di ampliamento dell’offerta formativa della scuola media Carelli-Forlani”

Il Dirigente scolastico della scuola media "Carelli-Forlani", prof. Adolfo Marciano

Corsi di lingua inglese, discipline ad indirizzo matematico e alfabeto dell’accoglienza rivolto all’alfabetizzazione e integrazione di sedici studenti stranieri Conversano – Sono in corso in questi giorni le attività di ampliamento dell’offerta formativa organizzate per i propri alunni dalla scuola “Carelli-Forlani” di Conversano. In un comunicato stampa le parole del dirigente scolastico, prof. Adolfo Marciano: “Il bilancio non può che essere positivo. Siamo tutti consapevoli delle difficoltà che la pandemia ha creato alle attività educative e formative. Ebbene: pur con tutte le limitazioni e le precauzioni del caso, la mia Scuola anche quest’anno è riuscita ad offrire agli studenti diverse buone opportunità ... Continua a leggere »

Tutto quello che non so l’ho imparato a scuola (Leo Longanesi)

il sassolino del professore - celeste

Al di là del grave momento che la scuola italiana sta vivendo in emergenza, non vi è dubbio che i grandi mutamenti derivanti dall’uso delle tecnologie, con l’avvento della Rete, di Wikipedia, dei social, delle chat, di Youtube e di tutto quello che vi gira intorno, implichino la necessità di ripensare seriamente tutto l’impianto educativo e formativo. E non sarà cosa facile. Essendo questo spazio dedicato alla riflessione letteraria, cercherò di far parlare a tal proposito i maestri del pensiero. Qualsiasi riforma scolastica non può prescindere dal considerare il rapporto tra conoscenza e pensiero. Quando insegnavo citavo spesso questa frase ... Continua a leggere »

Dal 27 marzo e fino al 6 aprile Puglia in profondo rosso. I cinque articoli dell’ordinanza di Emiliano

Michele Emiliano, presidente della Regione Puglia

Firmata alle 6.54 l’ennesima ordinanza per le ulteriori prescrizioni. In allegato il testo dell’ordinanza Bari – Firmata subito dopo l’alba del 26 marzo l’ordinanza regionale (ALLEGATA IN FONDO A QUESTO ARTICOLO) a firma del presidente della Regione Puglia Michele Emiliano che ha stabilito nuovi e più stringenti provvedimenti al fine di contenere la pandemia da covid-19. Nel giorno stesso in cui in Puglia si è registrato il maggior numero di sempre dei casi di positivi (2162) per un’incidenza rispetto ai test effettuati pari al 17,8%. Basti pensare che in Italia, invece, il tasso di incidenza è stato pari al 6.8%. E, purtroppo, in Puglia ... Continua a leggere »

Close
Aiutaci a crescere!
Seguici per essere sempre il primo a sapere le notizie!