Ultime notizie

Archivio per il tag: Ucraina

Abbonati ai Feed

Lo studio Altereco di Rutigliano e Domos di Conversano selezionati con un progetto di rigenerazione post bellica in Ucraina

WhatsApp Image 2024-02-24 at 18.36.15

A due anni dall’inizio del conflitto presentati i lavori di cinque studi che hanno collaborato con architette ucraine Roma, 24 Febbraio 2024 – Presso la Casa dell’Architettura a Roma, si è tenuto il convegno “Ricostruire la Pace”, a due anni dall’invasione russa dell’Ucraina. L’evento è stata l’occasione per presentare il libro “Design for Peace – Un progetto della comunità degli Architetti per la pace, l’accoglienza e la ricostruzione“, che racconta l’esperienza di solidarietà e impegno civile messa in atto in risposta al conflitto. Il progetto Design for Peace ha promosso circa due anni fa un’azione congiunta di rigenerazione di luoghi ... Continua a leggere »

“Umanità, che Tu sia benvenuta!” Il coraggio dei migranti e il desiderio di libertà

“Il segreto della felicità è la libertà, e il segreto della libertà è il coraggio” (Tucidite) E’ dal coraggio dei migranti che vengo attratto, spinti da quel forte desiderio di libertà che sa di felicità ! E non importa a quale prezzo…anche della vita, a volte, ma il partire è quel bene necessario che può portare solo benessere. Un benessere che viene restituito anche a chi accoglie. L’uomo, nella storia del mondo, è sempre stato in cammino. E’ difficile anche solo immaginare quando il cammino abbia avuto inizio. In particolare, sono mosso a riflessioni sul fenomeno dei flussi migratori, oggi ... Continua a leggere »

Immagina non ci siano paesi non è difficile da fare. Niente per cui uccidere o morire. […]. John Lennon

il sassolino del professore fusia

“Immagina non ci siano paesi  non è difficile da fare. Niente per cui uccidere o morire. […] Puoi dire che sono un sognatore ma non sono il solo”. (John Lennon) John Lennon era un pacifista e un sognatore. La sua canzone “Imagine”, da cui ho tratto alcune parole, è il manifesto più alto ed emblematico del suo sogno di pace. Il secolo scorso ha visto nascere grandi personalità che hanno incarnato il grande sogno della non violenza e della pace. Una di esse è stato il Mahatma Gandhi, che riuscì nel miracolo di coinvolgere un popolo intero nel suo movimento per la pace e per l’indipendenza ... Continua a leggere »

Apostrofi di troppo e la città finisce su “Striscia la Notizia”

Manifesto Ucraina

Ci sono mille motivi per non essere d’accordo e confutare l’azione dell’amministrazione comunale. Ma che la questione dell’apostrofo di troppo, inserito sul manifesto che l’amministrazione ha fatto affiggere per comunicare le misure a favore del popolo ucraino, possa diventare un caso nazionale addirittura ripreso dalla trasmissione “Striscia la notizia“, a me sembra il segno dei tempi. Qualcuno non ha un cavolo da fare! E così anziché sorridere come si farebbe per un errore in un tema scritto da ragazzi distratti, si scatena l’indignazione e l’ilarità. La prima mi sembra esagerata, la seconda ci può stare ma tutto dovrebbe finire con ... Continua a leggere »

“La guerra ha di fatto tagliato del 10% le razioni per gli animali di allevamento”. Il settore zootecnico in ginocchio

20180416_150034

La guerra scatenata da Putin contro l’Ucraina ha creato scenari devastanti in quei territori alle cui popolazioni va tutta la nostra solidarietà. Purtroppo le conseguenze di questo conflitto colpiranno, o meglio hanno già colpito, tutti i settori dell’economia mondiale. Per quanto riguarda l’Italia, uno dei settori che era già in affanno nel periodo pre-pandemia è quello agro alimentare, in particolare il settore degli allevamenti che con il conflitto in corso ha visto queste difficoltà acuirsi. Le cause di questa crisi, denuncia Coldiretti, sono legate al caro benzina e alla sospensione di invio di cereali destinati all’alimentazione degli animali. Per quanto ... Continua a leggere »

L’Istituto “San Benedetto” ripudia la guerra, gli studenti organizzano un flash mob

La manifestazione per dire no alla guerra degli studenti dell'istituto San Benedetto

Gli studenti hanno disegnato il simbolo della pace e invocato la pace Conversano – Mossi dal desiderio di pace, gli studenti del liceo “San Benedetto” si sono ritrovati nel cortile antistante l’istituto per realizzare un flashmob pro-Ucraina. Il dirigente scolastico Francesco Gentile, salutando i suoi studenti, ha sottolineato come questa iniziativa sia mossa da un nobile motivo. I rappresentanti di tutte le classi del liceo hanno disegnato, con i colori dell’arcobaleno, il simbolo della pace e, alcuni di loro, hanno letto, dando voce alla sensibilità di tutta la scuola, pensieri e versi che invocavano unanimi la pace.Pace in Ucraina ed in tutti ... Continua a leggere »

Agesci, Caritas e Comune insieme per raccolta fondi e ospitalità per il popolo ucraino

Immagini Ucraina

I dettagli dell’iniziativa nella locandina allegata Conversano - L’AGESCI di Conversano in collaborazione con la Caritas diocesana e il comune di Conversano promuove una raccolta fondi per il popolo Ucraino. Tale attività ha un altro grande sponsor Don Tonino Bello, apostolo della Pace, infatti la raccolta fondi è chiamata: “In piedi costruttori di pace”. Attraverso questa attività il gruppo scout si è prefisso l’obbiettivo di affittare un pullman per portare via dai territori bombardati i cittadini ucraini.  Per il viaggio serviranno coperte, acqua e cibo, mentre una volta giunti nella nostra città occorre offrire alloggio e supporto psicologico ai profughi. Nella ... Continua a leggere »

Dai bambini di scuola elementare del II circolo didattico “Paolo Borsellino” un NO alla guerra

Dai bambini di scuola elementare del II circolo un NO alla guerra in Ucraina

I bambini del II circolo manifestano contro la guerra Conversano – I bambini del II circolo didattico hanno fatto sentire la propria voce contro la guerra. E l’hanno manifestata attraverso disegni che hanno affisso sui cancelli del plesso esprimendo per primi, nella nostra comunità, tutta la contrarietà per una guerra tanto inspiegabile quanto sconvolgente. Continua a leggere »