Ultime notizie
16 febbraio 2024. In memoriam di Aleksej Naval’nyj
Aleksej Naval’nyj, l'oppositore di Putin morto in carcere il 16 febbraio 2024

16 febbraio 2024. In memoriam di Aleksej Naval’nyj

“Sì è vero, ho trasgredito la tua legge. Ma non fu Zeus a proclamare quel
divieto…Ed io non pensavo che i tuoi editti avessero tanta forza che un
mortale potesse infrangere le leggi non scritte ed incrollabili degli dei, che non
sono di oggi o di ieri ma sempre vivono, e nessuno sa da quando apparvero.
Sapevo di dover morire, ma se morrò prima del tempo io questo lo chiamo
onore…per me, avere questa sorte non è dolore, per nulla…
Tutti voi direste di approvare il mio atto, se la paura non vi chiudesse la
lingua. La tirannide, tra molti altri vantaggi, ha questo, che è lecito fare e dire
quel che vuole…per cui guardatemi, cittadini della mia terra patria, muovere
all’ultimo cammino, vedere l’ultima luce del sole, e non più un’altra volta”.
Sofocle, Antigone.

448 Visite
pubblicit-assicurazione

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>