Ultime notizie
“Essere riusciti a mettere insieme artisti e artigiani, l’esperienza più bella del progetto Luci della Terra nel cuore del centro storico”

“Essere riusciti a mettere insieme artisti e artigiani, l’esperienza più bella del progetto Luci della Terra nel cuore del centro storico”

Realizzata dall’associazione Demos l’azione “Gli Archi e le Stelle”. L’iniziativa è parte integrante di Borgo di Natale, la rassegna promossa dall’amministrazione comunale. L’intervento del presidente di Demos Gian Luigi Rotunno

Conversano – “Aver chiamato a collaborare artisti e artigiani di grande talento e aver generato con loro manufatti come quelli che tutti stanno ammirando a partire da Largo Cattedrale, via Lipari, via San Domenico e via Carelli, rappresenta una delle soddisfazioni più grandi per la storia dell’associazione Demos e per chi al suo interno fa il volontario – dichiara Gian Luigi Rotunno, presidente dell’associazione Demos Conversano Aps e direttore del nostro giornale  Oggiconversano.it. 

La Frasca1 Via Carelli1 Realizzato con la tecnica filet ad uncinetto1 Realizzato con la tecnica filet ad uncinetto Realizzato con la tecnica dell'uncinetto a filet Realizzato con la tecnica del tombolo Realizzato con la tecnica del pizzo rinascimento Largo Cattedrale sindaco e assessore

La sede di Fili d'Arte in Largo Cattedrale

La sede di Fili d’Arte in Largo Cattedrale

Vito Abbruzzi con uno dei suoi presepi

Vito Abbruzzi con uno dei suoi presepi

L'intero programma dal 7 dicembre 2023 al 6 gennaio 2024

L’intero programma dal 7 dicembre 2023 al 6 gennaio 2024


Infatti le installazioni, le luci “calde”, le opere di coloro che hanno le proprie botteghe nel percorso scelto da Demos per allestire e dare corpo all’idea di trasformazione urbana attraverso l’arte, stanno riscontrando un unanime apprezzamento sia dei cittadini che dei visitatori occasionali. “Luci della Terra, un progetto a cui stiamo lavorando da 15 mesi, tende a valorizzare ogni tipo di talento e i luoghi più significativi. A cominciare dalle risorse umane che creano arte per finire ai nostri luoghi più nascosti e poco frequentati del centro storico. La nostra scelta - continua Gian Luigi Rotunno - non è stata casuale e ci ha consentito, e consentirà fino al 6 gennaio 2024 e non solo, di animare strade di rara bellezza con le stesse mani di artisti e artigiani e con la ferrea volontà di tanti cittadini che ci abitano e che si sono dimostrati disponibili fino a consentire l’utilizzo di spazi privati. Non era scontato”.
Ma chi sono gli artisti/artigiani che hanno lavorato all’originale ed esclusivo allestimento? L’associazione Fili d’Arte con le sapienti e straordinarie mani di alcune nostre concittadine che hanno dedicato ore e passione al tombolo, all’uncinetto e a tante altre modalità per creare sul tema della Natività autentici capolavori. Capolavori finiti sul tavolo di Michele Nitti, titolare di Artes (luminarie) di via Lipari che ne ha curato il confezionamento in veri e propri quadri luminosi che colpiscono i visitatori sin da lontano. Lo stesso Michele Nitti che ha realizzato la natività stilizzata e posizionata nell’atrio di una casa privata, messo a disposizione dai proprietari che ne custodiscono gelosamente l’integrità.
Sempre nel percorso, in via Carelli angolo via Capone, è possibile visitare il locale, un basso caratteristico, dove Vito Abbruzzi ha voluto quest’anno riportare i suoi presepi realizzati con la solita passione e dedizione; un hobby a cui difficilmente riesce a rinunciare e nel quale ha riversato ore e ore di lavoro.
Ancora più giù, in via Carelli, è possibile invece visitare un atelier “La Frasca” di Rita Tolosa, artista a tutto tondo che ha dato un tocco “metropolitano” al suo locale con due entrate, l’una da corso Umberto e l’altra esattamente da via Carelli (scendendo sulla rampa a sinistra). Con Rita Tolosa, nello stesso atelier allestito da lei stessa con rara originalità, troviamo un’altra artista eccentrica e polivalente: Claudia Liuzzi, la quale nei due anni precedenti ha operato in uno dei locali di via San Domenico nell’ambito del progetto Vie d’Arti. Nell’atelier La Frasca si terranno alcuni momenti di approfondimento sui nostri prodotti tipici (olio e vino il 21 e 28 dicembre) a cura della Confcommercio con la rassegna “Storie Dinamiche” e una riflessione collettiva sulla cultura (4 gennaio).
Allestimento e iniziative dureranno fino a tutto il 6 gennaio 2024, ci saranno interventi teatrali per strada con il pezzo forte della scena più iconica del lavoro di Eduardo Defilippo “Natale in casa Cupiello” a cura dell’associazione Occhio Rosso – continua Gian Luigi Rotunno – e interventi degli amici di Norbeat con la loro musica e i mercatini così come si può evincere dal programma”.
Ad essere coinvolti tra artigiani, artisti, volontari e studenti del’I.P. “D. Modugno” che avranno un ruolo di animazione e creatività, in alcuni momenti del lungo periodo, saranno circa 70 persone.
Una delle tante soddisfazioni è stata quella di veder coinvolti emotivamente anche alcuni artigiani che hanno prestato la loro opera di allestimento generale delle luci. Hanno cominciato in sordina, hanno continuato con entusiasmo e grande disponibilità. - conclude Gian Luigi Rotunno – Gli appuntamenti sono ancora tanti ma posso affermare che le “Luci della Terra” hanno illuminato più di quanto si possa immaginare. E l’ho ribadito a tutti quando, con il sindaco e l’assessore alle Politiche Culturali, abbiamo formalmente inaugurato il percorso il 7 dicembre scorso. Condividendo con loro la bellezza e l’originalità delle proposte degli artisti/artigiani”.
Una condivisione che l’associazione Demos vuole estendere a tutti i cittadini e ai visitatori.

1250 Visite
pubblicit-assicurazione

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>