Ultime notizie
A Cozze suona la cover di Vasco Rossi, macchine anche in terza fila e nemmeno un vigile urbano

A Cozze suona la cover di Vasco Rossi, macchine anche in terza fila e nemmeno un vigile urbano

Ancora proteste e polemiche dei residenti che hanno incontrato per l’ennesima volta il sindaco e l’amministrazione comunale in un rito che si ripete da anni

Cozze – Metti una sera calda d’estate. Metti che a Cozze suona una cover band di Vasco Rossi molto brava. Che fai? Approfitti e vai ad ascoltare buona musica e magari a bere una birra ghiacciata. Così avranno pensato le persone che hanno invaso Cozze, qualche giorno fa, con le proprie auto, rendendo di fatto impossibile passeggiare o stare fermi ad ascoltare il gruppo dei “Komandanti“ senza farti un bel aerosol di gas di scarico.

La presenza di molti fans del gruppo era prevedibile, visto che la stessa band si era esibita lo scorso anno sempre invitata dagli stessi gestori del bar; ed anche in quella occasione c’era molta gente ad ascoltarli. Considerato il precedente, sarebbe stato opportuno, da parte del comando di polizia municipale, inviare una pattuglia a dirigere il traffico, cosa che invece puntualmente non è stata fatta.

E vai con le lamentele da parte dei residenti, alcune postate sui social, dove si denunciava la presenza di auto parcheggiate anche in terza fila, rendendo impossibile l’uscita dalle case.

Parcheggi creati a monte, nuova viabilità e la trasformazione del parcheggio sito in lungomare Zara in una piazza, villa, parco giochi o area pic nic sono state alcune delle richieste fatte dai residenti  al sindaco di Mola di Bari Giuseppe Colonna, durante l’incontro pubblico che si è tenuto martedì 26 luglio.

L’ennesimo incontro e speriamo che questa volta l’amministrazione non si limiti ad ascoltare le proposte ma intervenga concretamente e, finalmente, faccia capire a tutti qual è il  progetto che l’amministrazione comunale di Mola di Bari ha sulla frazione, visto che in passato prima dell’estate si è partiti con la montagna di promesse che come al solito partorivano il famoso topolino.

6617 Visite
pubblicit-assicurazione

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>