Ultime notizie
La fine è nel principio, eppure si continua. (Samuel Beckett)

La fine è nel principio, eppure si continua. (Samuel Beckett)

Se il sassolino cade proprio a Capodanno, non si può non citare questa frase, tratta dalla piece teatrale “Finale di partita” di Samuel Beckett. Stiamo parlando del teatro dell’assurdo, e il riferimento alla vita è molto evidente. E in fondo non è la vita stessa una meravigliosa assurdità che contempliamo ogni giorno?

Quindi, pur sapendo fin dall’inizio che vi è una fine, non possiamo che continuare ad andare avanti nel viaggio dell’esistenza.

Ma la notte di san Silvestro, aspettando lo scoccare dell’ora zero, è inevitabile assumere lo sguardo del camaleonte, con i suoi due occhi indipendenti. In questo caso, l’uno rivolto al passato e l’altro slanciato verso il futuro.

E se il passato è occupato dalla morsa pandemica, con la sua violenta quarta ondata che occupa in modo ingombrante il presente, il futuro è carico di speranza, questa volta rivolta al ritorno verso le cose ordinarie, che ci mancano o che facciamo con difficoltà e con un carico di ansia.

Pertanto, senza farla troppo lunga, questa volta mi congedo trasformando il classico “Anno nuovo, vita nuova” nell’auspicante “Anno nuovo, vita normale”.

BUON 2022!

260 Visite
pubblicit-assicurazione

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Close
Aiutaci a crescere!
Seguici per essere sempre il primo a sapere le notizie!