Ultime notizie
La mostra di Luca Alinari organizzata dalla Fondazione di Comunità d’Arti a Conversano dal 29 ottobre al 6 gennaio
La locandina della mostra delle opere di Luca Alinari

La mostra di Luca Alinari organizzata dalla Fondazione di Comunità d’Arti a Conversano dal 29 ottobre al 6 gennaio

Sarà inaugurata venerdì 29 ottobre alle 18.30 al secondo piano del Castello

Conversano – Le opere di  Luca Alinari, poliedrico artista toscano amico storico della città di Conversano, saranno esposte in una mostra allestita al secondo piano del Castello di Conversano dalla Fondazione di Comunità d’Arti, con il patrocinio del Comune di Conversano e la collaborazione della Pro Loco. A volere fortemente questo appuntamento è stato il dott. Donatello Mastropasqua, membro del Consiglio di Amministrazione della Fondazione d’Arti e conoscitore dell’artista scomparso pochi anni fa, per motivi familiari riconducibili alla solida amicizia tra il suo papà il dott. Franco Mastropasqua e Luca Alinari. A presentare l’artista sarà Gianfranco Terzo, avvocato e critico d’arte.

IL COMUNICATO STAMPA Nuove visioni dall’immaginario colorato”, il mondo di Luca Alinari in mostra a Conversano

Dal 29 ottobre fino al 6 gennaio la Pinacoteca del Castello ospiterà oltre 50 opere dell’artista fiorentino

I colori fluorescenti, l’onirico, le forme, l’inconscio, l’immaginario, le creature fantastiche, il surrealismo. È difficile se non impossibile racchiudere il maestro Luca Alinari e la sua arte in qualche parole. Per questo la Fondazione D’Arti e la città di Conversano (Ba) hanno deciso di dedicargli una lunga mostra che si terrà nella Pinacoteca del Castello dal 29 ottobre 2021 al 6 gennaio 2022.

“Nuove visioni dall’immaginario colorato” è la prima personale dell’artista, a due anni dalla sua morte, e con oltre 50 opere ne ripercorre la carriera che lo ha reso celebre nel panorama artistico italiano e internazionale.

Tra colori sgargianti, che il maestro amava utilizzare, collage, decalcomanie, e trasposizioni fotografiche, le tele raccontano tutta la vita di Alinari tra eclettismo e sperimentazione.
Le opere, che a prima vista parlano della leggerezza e della vacuità del mondo dei sogni, celano in realtà quei tumulti interiori che rivoluzionano le pieghe dell’animo umano, costretto a combattere la superficialità e la banalità che, a volte, pone l’esistenza.

E in questa metafora del nostro tempo volti di donna, paesaggi fantastici e creature immaginarie prendono vita attraverso la precisione del tratto e uno studio minuzioso del colore.

Ma perché proprio Luca Alinari? Qual è il suo legame con la città di Conversano? A raccontarlo è uno dei soci della Fondazione D’Arti il dott. Donatello Mastropasqua che ha ideato la mostra insieme a Filippo Alinari, figlio del Maestro. “Ho avuto il privilegio di frequentare Alinari – racconta – grazie alla fraterna amicizia con mio padre (il dott. Franco Mastropasqua ndr) ed è grazie a lui che oggi si inaugura questa esposizione. Ho conosciuto il maestro circa trentacinque anni fa, ma negli anni ho capito che esisteva un Alinari uomo e uno artista. L’artista si nutriva dell’Io dell’uomo e l’uomo si divertiva a giocare con l’artista stesso. Da questo connubio sono nate le sue opere frutto proprio di quell’immaginario colorato che oggi riempie le sale della Pinacoteca di Conversano”.

“Nuove visioni dall’immaginario colorato” è la prima mostra organizzata dalla Fondazione D’Arti, con il patrocinio del Comune di Conversano in collaborazione con la Pro Loco. “La Fondazione – spiega il presidente dott. Angelo L’Abbate – attraverso il coinvolgimento diretto di cittadini, imprese e organizzazioni culturali si propone di interpretare una forma moderna di mecenatismo, che costruisce e cura i rapporti con le istituzioni pubbliche e private del territorio, per sviluppare ogni utile connessione e alimentare un processo che avvicini le comunità al patrimonio storico, architettonico, culturale e artistico della città di Conversano”.

Il vernissage si terrà venerdì 29 ottobre, a partire dalle 18:30, presso il secondo piano della Pinacoteca del Castello Aragonese di Conversano.
È possibile visitare la mostra tutti i giorni, dal martedì alla domenica, dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20, l’ingresso è gratuito.

937 Visite
pubblicit-assicurazione

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Close
Aiutaci a crescere!
Seguici per essere sempre il primo a sapere le notizie!