Ultime notizie
Strage di animali nel Lago di Sassano, urgentissimo un intervento senza alcun rinvio

Strage di animali nel Lago di Sassano, urgentissimo un intervento senza alcun rinvio

Continua l’emergenza presso il lago più noto della Riserva Erpetologica e dell’Area protetta

Conversano – Il Sindaco, con un post su facebook fa sapere che “in questi giorni l’amministrazione ha provveduto alle prime pulizie del fondale della nostra dolina carsica del Lago di Sassano, sito in via Casamassima. Domani, la squadra specializzata, riprenderà l’intervento di bonifica del fondale dai materiali emersi. Purtroppo questi eventi ci devono far riflettere su quanto sia importante il nostro patrimonio ambientale. Confido per il futuro in comportamenti, da parte di tutti, più civili e rispettosi dell’ecosistema“.
Nel frattempo, intanto, le scene che si continuano a vedere recandosi presso il Lago di Sassano sono spettrali, soprattutto per quanto riguarda gli animali che affiorano morti a pelo d’acqua, quella residua, sempre più melmosa. Ciò che serve in questo momento è un immediato intervento per mettere in salvo la fauna ancora in vita e, subito dopo, e cercare di ristabilire, con scelte dettate da naturalisti e biologi, l’habitat naturale della dolina.
L’amministrazione comunale, il Sindaco che detiene la delega all’Ambiente, ha convocato le associazioni per il 31 maggio ma la situazione è tale da suggerire, con estrema urgenza, una diversa tempistica negli interventi. E, infatti, alcune associazioni e movimenti stanno attrezzandosi da sole per salvare il salvabile sia per quanto riguarda gli animali che per quanto riguarda la pulizia del lago bisognoso di un intervento radicale e “competente”.

Lago di Sassano

Lago di Sassano

Lago di Sassano

Lago di Sassano

1100 Visite
pubblicit-assicurazione

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Close
Aiutaci a crescere!
Seguici per essere sempre il primo a sapere le notizie!