Ultime notizie
“Non si può morire di social”, diretta facebook sui tragici eventi riguardanti la morte di adolescenti

“Non si può morire di social”, diretta facebook sui tragici eventi riguardanti la morte di adolescenti

Mercoledì alle 19,00 sulle pagine facebook di Oggiconversano e Quelli che in Piazza

Conversano – Mercoledì 27 gennaio alle 19,00, sulle pagine facebook di Oggiconversano e Quelli che in Piazza, diretta facebook organizzata dal nostro giornale dopo i tragici eventi di questi ultimi giorni che hanno visto la morte di adolescenti alle prese con sfide sui social. Alla diretta parteciperanno alcuni giovani, Gianfranco Bonasora e Ilaria Partipilo, il garante dei minori della Regione Puglia dr. Ludovico Abbaticchio. Previsto l’intervento in differita della prof.ssa Candida Detoma, insegnante presso il liceo Simone-Morea di Conversano. A stimolare il dibattito sarà, per Oggiconversano, Anna Maria Candela. sarà possibile porre domande in diretta attraverso le pagine facebook di Oggiconversano e Quelli che in Piazza.


“NON SI PUO’ MORIRE DI SOCIAL. LE MANIFESTAZIONI DEL DISAGIO GIOVANILE E LA SFIDA DI UNA SOCIALITA’ DIVERSA”
Mercoledì 27 gennaio alle 19.00, diretta Facebook sulle pagine di Quelli che in Piazza e Oggiconversano.
Con Anna Maria Candela ne parleranno:
Ludovico Abbaticchio (Garante dei minori, infanzia e adolescenza della Regione Puglia. Medico di famiglia. Presidente Nazionale del Sindacato Medici Italiani (SMI));
Gianfranco Bonasora (studente di “Informazione, Media e Giornalismo));
Ilaria Partipilo (Presidente Provinciale Gioventù Nazionale).
https://www.facebook.com/oggiconversano
https://www.facebook.com/Quellicheinpiazza
Bonasora Partipilo Abbaticchio
640 Visite
pubblicit-assicurazione

Un commento

  1. Imbianchino Bari

    Forza ragazzi! Rinasciamo

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Close
Aiutaci a crescere!
Seguici per essere sempre il primo a sapere le notizie!