Ultime notizie
Assembramenti pericolosi sugli autobus e alle fermate. La necessità di una urgentissima regolazione
La foto è stata scattata qualche minuto fa nei pressi dei licei

Assembramenti pericolosi sugli autobus e alle fermate. La necessità di una urgentissima regolazione

Il sovraffollamento degli autobus e alle fermate uno dei problemi più urgenti da risolvere

Conversano – “La soglia di riempimento dei mezzi solitamente non viene superata“. Queste le parole del ministro delle infrastrutture e dei trasporti Paola De Micheli, ma le cose non sembrano affatto andare così. Tante le denunce e le sollecitazioni, da quelle del presidente dell’Anci a quelle del governatore Emiliano, passando per quelle degli insegnanti e degli studenti che quest’anno, più degli altri anni, si ritrovano ad affrontare una grossa problematica: il sovraffollamento dei mezzi di trasporto per recarsi a lavoro o a scuola. Molte volte infatti, sui bus o sui treni, non vengono rispettate le direttive ministeriali che prevedono il distanziamento sociale ed il riempimento degli stessi mezzi fino ad una capienza massima dell’80%. Al contrario i pullman si presentano sovraffollati e come uno dei luoghi in cui il coronavirus può diffondersi meglio, vanificando così tutto l’impegno portato a termine, con non poca difficoltà, dalle scuole e dalle aziende che hanno indubbiamente voluto voltare pagina e ripartire.
Nella foto di copertina, tra l’altro, possiamo notare la situazione di assembramento che si crea alle fermate degli autobus nei pressi delle scuole. La foto è stata scattata qualche minuto fa a Conversano, nei pressi dei licei in viale degli Eroi.

1657 Visite

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Close
Aiutaci a crescere!
Seguici per essere sempre il primo a sapere le notizie!