Ultime notizie
Galiano “riabilita” l’amministrazione Loiacono. Colapinto si difende dalle accuse di inefficienza
Andrea Colapinto di Valore Futuro

Galiano “riabilita” l’amministrazione Loiacono. Colapinto si difende dalle accuse di inefficienza

Presentata la lista Valore Futuro di fronte alla ex Gil

Conversano – E’ stata presentata domenica 6 settembre la lista Valore Futuro, a sostegno del candidato sindaco Matarrese (la lista costruita dall’ex consigliere comunale Colapinto, dimessosi con gli altri otto consiglieri nel maggio scorso). A questa lista ha aderito anche Maurizio Galiano, ex consigliere comunale e assessore nella passata amministrazione per conto del gruppo Conversano a Sud Est il cui leader è il dott. Bartolomeo Lofano, attuale candidato alle regionali per Forza Italia a sostegno di Fitto. Galiano e Colapinto non hanno citato il candidato che sosterranno alle regionali, evidentemente per evitare di esporre, da accuse di eterogeneità, la coalizione del candidato sindaco Matarrese (PD) che, invece, sosterrà Michele Emiliano. E’ infatti opinione comune e diffusa che sia Colapinto che Galiano sosterranno il dott. Lofano di Forza Italia con Fitto. Un guazzabuglio in cui è difficile districarsi.
La novità della serata è stata una sostanziale riabilitazione dell’amministrazione Loiacono da parte dell’ex assessore Galiano il quale ha avocato a se alcuni risultati dell’intera amministrazione caduta qualche mese fa: la formulazione della graduatoria per l’assegnazione degli alloggi popolari e il finanziamento di quasi 13 milioni di euro per la risoluzione del problema passaggi a livello. Due risultati che Galiano ha voluto sottolineare in coincidenza, in questo caso, con quanto afferma la coalizione a sostegno di Pasquale Loiacono. Infatti è risultato difficile per Galiano accusare la passata amministrazione di inefficienza e, al tempo stesso, dare atto di quanto ottenuto dalla stessa amministrazione in termini di risultato tangibile.
Colapinto, invece, ha dato la propria versione dei fatti accusando l’ex sindaco di essere stato avvisato in tempo due anni fa sulla necessità di dover dare seguito a quanto scritto nel programma. “Evidentemente non ci hanno creduto“, ha chiosato Colapinto che, tra l’altro, si è difeso dall’accusa di inefficienza che in molti gli rivolgono rispetto al suo ruolo a cui era stato chiamato: svolgere la funzione di presidente della commissione consiliare permanente Cultura e Welfare. Una commissione che, primo caso nella nella storia della città, non si è mai riunita in quanto secondo la versione di Colapinto: “Perché non mi hanno mai passato un fascicolo” ma secondo quella dei suoi ex colleghi di maggioranza: “Perchè il consigliere Colapinto non ha mai capito bene quale fosse la sua funzione di presidente di una commissione permanente. Colapinto aspettava i fascicoli dagli altri senza mai esercitare il ruolo propulsivo che un presidente deve avere. Millantava competenza ma si è perso sull’operatività concreta”.
Durante la presentazione hanno parlato tutti i candidati della lista che hanno esposto le ragioni del proprio impegno.  La serata è stata chiusa dal candidato sindaco Matarrese.      

1242 Visite

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Close
Aiutaci a crescere!
Seguici per essere sempre il primo a sapere le notizie!