Ultime notizie
E’ morto Mons. Leonardo Erriquenz
Mons. Leonardo Erriquenz

E’ morto Mons. Leonardo Erriquenz

Animato da una profonda fede ha servito la Chiesa con umiltà e devozione

Conversano – La scomparsa di Mons. Leonardo Erriquenz addolora.
Uomo di fede, teologo, di grande Cultura. Difficile riassumere la vita ecclesiale di Mons. Leonardo Erriquenz. Una vita intensa, piena di fede, iniziata sin dalla giovane età presso la chiesa di Santa Chiara e poi proseguita, dopo aver insegnato teologia in Calabria, presso la Città del Vaticano dapprima come Nunzio Apostolico e successivamente come prelato di anticamera di Papa Giovanni Paolo II.
Don Leonardo ricordava con piacere i suoi primi passi come sacerdote. Ricordava la figura del Vescovo Gregorio Confalonieri. Così come ricordava quella di Don Vittorio Tricase promotore della edificazione della Chiesa di Sant’Andrea e dell’annesso Villaggio del Fanciullo.
Alla sua edificazione, sin dalle sue fondamenta, Don Leonardo partecipò con entusiasmo e slancio, insieme a tanti altri parrocchiani. Ed è per questo che alla parrocchia di Sant’Andrea si sentiva molto legato. Un attaccamento rinnovato, mai venuto meno!, quando ritornò a Conversano al termine del pontificato di Papa Giovanni Paolo II.
Era felice quando gli si chiedeva di dire messa a Sant’Andrea durante la settimana Santa.
Conobbi Don Leonardo il 15/02/2013. Gli chiesi di rilasciare per Oggiconversano una intervista a seguito delle dimissioni di Papa Benedetto XVI. Giorni dopo la pubblicazione dell’intervista Don Leonardo espresse il desiderio di poter scrivere di fede, ragione e altro su Oggiconversano.
Nacque così una rubrica che volle chiamare Schegge di Luce. La rubrica ebbe sin da subito successo, in molti leggevano gli articoli di Don Leonardo (articoli che trovate nella sezione rubriche di Oggiconversano).
Amava leggere, amava la musica classica e lirica eseguita dalle orchestre e dalle formazioni bandistiche. Un attaccamento alle bande testimoniato dalla assidua presenza durante le serate del Festival delle Bande sul sagrato della Cattedrale. Amava suonare l’organo. Alla famiglia Erriquenz giungano le sentite condoglianze della redazione di Oggiconversano.

1259 Visite

Un commento

  1. Concordo con l’articolo. Ho avuto la fortuna di conoscere Monsignor Erriquenz, persona di grande fede e cultura, e di elevatissimo spessore. Ci aiutino le sue preghiere anche da lassù.

    Domenico.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Close
Aiutaci a crescere!
Seguici per essere sempre il primo a sapere le notizie!