Ultime notizie
Rafforzamento della pneumologia e primo centro per la diagnosi e trattamento dei disturbi cognitivi e demenze nell’Ospedale di Conversano

Rafforzamento della pneumologia e primo centro per la diagnosi e trattamento dei disturbi cognitivi e demenze nell’Ospedale di Conversano

Si consolida il sistema dell’offerta del PTA di Conversano

Conversano – Dal mese di luglio prenderà servizio presso il PTA di Conversano la dott.ssa Lucia Rubino, con un’esperienza consolidata nella gestione della diagnosi e terapia rivolta ai pazienti con patologia respiratoria. Sarà avviata, quindi, attività di Day Service per patologie particolari quali broncopneumopatia cronica ostruttiva, asma bronchiale, insufficienza respiratoria cronica, malattie dell’interstizio polmonare ed ipertensione polmonare. L’ambulatorio sarà a ciclo continuo e avrà come fondamentale obiettivo quello di ridurre i ricoveri con attività ambulatoriali che prendano in carico i malati con cronicità.  A questo fondamentale servizio si aggiunge l’avvio del primo Centro della ASL Bari dedicato alla diagnosi e trattamento dei disturbi cognitivi e demenze. Un obiettivo che vede il direttore del distretto sociosanitario Antonio Milano soddisfatto per il lavoro svolto e per l’attività degli ambulatori del PTA di Conversano dove sono presenti 27 branche specialistiche, se pur non tutte a pieno regime. Si registra una dichiarazione dell’ex sindaco Pasquale Loiacono: “Circa un mese addietro si paventava la chiusura dell’ambulatorio di pneumologia del PTA (Presidio Territoriale di Assistenza) di Conversano. Diversamente, a testimonianza di un impegno serio e proficuo, con la preziosa collaborazione del Direttore del Distretto, dott. Antonio Milano (che ringrazio per la sua grande dedizione e senso di responsabilità) mi sono attivato per la sostituzione. Oggi, come già comunicato dalla ASL, nei prossimi primi di luglio prenderà servizio la dott.ssa Lucia Rubino, pneumologa di valida e consolidata esperienza ospedaliera che, dopo il pensionamento del dott. Castellana, potrà garantire la prosecuzione del servizio ambulatoriale. Sempre presso lo stesso PTA, sarà avviato il primo centro della ASL BARI, dedicato alla diagnosi ed al trattamento dei disturbi cognitivi e delle demenze. Presso questo stesso centro si sta lavorando ad un servizio medico dedicato a pazienti affetti da disturbi del sonno. Importanti risultati, conseguiti grazie anche al lavoro costante della mia amministrazione comunale, convinta nel sostenere il potenziamento del PTA. È opportuno ricordare che sono 27 le branche specialistiche attualmente presenti nella struttura di Conversano e la Pneumologia occupa sicuramente un posto di rilievo. Lavoreremo affinché il nostro PTA sia sempre più arricchito di Servizi in modo da costituire un importante riferimento per il nostro territorio“.
Questa piccola ma significativa scossa data dalla ASL BA al Presidio territoriale conversanese, va considerata solo un avvio di attività complementari per cui lo stesso presidio è nato: organizzare la rete assistenziale territoriale della quale l’emergenza Covid-19 ha messo in risalto l’estrema importanza. Saranno i servizi territoriali, infatti, il futuro dell’intero sistema dell’offerta sociosanitaria e il PTA di Conversano, per la struttura in cui opera e per la storia su cui si fonda, potrà diventare per davvero un riferimento per un’utenza di almeno 400.000 mila utenti.

552 Visite

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Close
Aiutaci a crescere!
Seguici per essere sempre il primo a sapere le notizie!