Ultime notizie
Liberi e Uguali per Conversano si organizza, punto di primo intervento e reddito di dignità le priorità

Liberi e Uguali per Conversano si organizza, punto di primo intervento e reddito di dignità le priorità

Pasquale Bonasora, Gian Luigi Rotunno, Nico Borrelli, Anna Maria Candela, Nicola Pace, Annalisa Lacalandra e Candida De Toma componenti del direttivo
Liberi e Uguali a Conversano cresce e rilancia il suo impegno nella attività politico-amministrativa del governo Loiacono.
Gia’ all’indomani del ballottaggio del 24 giugno scorso, l’intero gruppo degli aderenti a LeU si è strutturato dandosi un nuovo organismo operativo e di rappresentanza, per supportare in particolare i rappresentati di LeU in Amministrazione, la Consigliera Comunale, Chiara Candela, e l’Assessore con delega all’Urbanistica, Enrico Grifoni, individuato dal Sindaco a cui LeU ha lasciato le prerogative proprie del suo ruolo.
Il direttivo cittadino è coordinato da Pasquale Bonasora, con Gian Luigi Rotunno e Nico Borrelli, e ve ne fanno parte Anna Maria Candela, Nicola Pace, Annalisa Lacalandra e Candida De Toma. Il coordinamento cittadino e’ composto dalle tante risorse che si sono impegnate in prima persona nella campagna elettorale e assicurano il presidio delle più importanti aree tematiche per affrontare le emergenze ma anche per costruire una visione ampia e ambiziosa per il rilancio della città.
Proprio nell’ultima settimana LeU Conversano ha partecipato alle assemblee sovracomunali per la costituzione di “Art.1 MDP verso LeU”, impegnando alcuni componenti del suo direttivo come delegati nel Coordinamento Provinciale, nella Assemblea Regionale e nella Assemblea Nazionale, a conferma del riconoscimento che in tanti tributano al gruppo conversanese.
E in attesa che si insedi il Consiglio Comunale, e la Giunta sia impegnata con la elaborazione delle Dichiarazioni Politico-Programmatiche, il gruppo di LeU per Conversano ha gia messo in campo le prime due iniziative concrete, perché quella della concretezza, della responsabilità e della proposta è l’unica cifra che connoterà il nostro impegno nella maggioranza del governo cittadino.
E’ stata appena consegnata al Sindaco una nota di analisi complessiva sulla situazione della soppressione del punto di primo intervento e dei servizi sanitari territoriali necessari per mettere in sicurezza la salute dei cittadini di Conversano, per supportare il Governo cittadino nel confronto con la Regione e con le strutture della Sanità pugliese da cui, per la verità, attendevamo gia dal 1 luglio segnali ben diversi (stando alle promesse che in campagna elettorale esponenti regionali del PD hanno divulgato).
E si sta preparando entro al fine del mese di luglio un momento informativo sulle nuove e più ampie opportunità di accesso al Reddito di Inclusione e al Reddito di Dignità, che sarà sia aperto ai cittadini, alle associazioni e agli operatori dei CAF attivi a Conversano, perché la nuova Amministrazione è chiamata a favorire l’accesso dei conversanesi al nuovo sostegno al reddito, dopo due anni in cui il nostro Comune e’ stato fanalino di coda in Puglia per risorse utilizzate.
Per ogni informazione e proposta potrete contattarci con mail all’indirizzo leuconversano@gmail.com e attraverso la Pagina Facebook LeU per Conversano.
772 Visite

4 commenti

  1. Irene Renna

    Punto di primo intervento da riaprire ? Oppure un’ambulanza medicalizzata fissa in ospedale ? Scusate , solo per capire quale delle due opzioni è la più fattibile. Buon lavoro.

  2. Irene Renna

    Punto di primo intervento da riaprire , oppure un’ambulanza medicalizzata fissa in ospedale ? Scusate , solo per capire quale delle due opzioni è la più fattibile. Buon lavoro.

  3. Totò Nebbia

    La campagna elettorale è finita. Non promettete cose che non potete fare..

  4. Leo Leo

    Staremo a vedere i fatti

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Close
Aiutaci a crescere!
Seguici per essere sempre il primo a sapere le notizie!