Ultime notizie
Una bici per Edo

Una bici per Edo

Un appello… ma forse ancora di più una lezione di vita e un atto di amore quello scritto nella lettera che riportiamo qui di seguito e arrivata in redazione da una mamma di Conversano per il suo Edoardo.
Un atto di amore che non solo possiamo condividere ma che ancor di più possiamo aiutare a realizzare.

Edoardo è uno splendido quindicenne: alto, occhi grigio verdi, sorriso truffaldino.
E’ un ragazzo autistico e per questo ha un modo tutto suo di percepire e conseguentemente, reagire agli eventi esterni.
La sua età dice tutto: entra in una fase adolescenziale, di crescita e distacco dalla famiglia e, come tutti i ragazzi, vorrebbe condividere i pomeriggi e il tempo libero con i suoi amici, passeggiando, giocando a calcio e andando in bicicletta, attività questa che ha sempre amato e privilegiato ma, che ha dovuto sospendere. Se prima era molto più semplice controllarlo e seguirlo con la bici, ora la sua fisicità e la sua non autonomia gli precludono questa attività molto amata.
L’autismo non cambia i bisogni e i sogni di una persona: quelli restano invariati ed Edo sarebbe il ragazzo più felice del mondo se potesse riprendere ad andare in bicicletta, ovviamente guidato poichè non conosce il pericolo e ne ignora i segnali.
Ed è per questo che abbiamo pensato alla solidarietà e alal generosità del popolo del web e lanciare un’asta per l’acquisto di una bicicletta speciale. Si chiama HUGBIKE ed è conosciuta anche come BICI DEGLI ABBRACCI è un tandem, ma la sua peculiarità risiede nel fatto che a guidare è la persona seduta dietro. Questo espediente consente non solo un maggior coinvolgimento nel percorso ma  anche un maggior controllo da parte dell’autista che può tenere sempre sottocchio il ragazzo, può parlargli e può verificare la sua corretta postura.
Il costo per l’acquisto di HUGBIKE compreso di IVA è di 3.000,00 euro, aiutateci, anche con solo un euro a raggiungere questo sogno utilizzando il seguente codice IBAN: IT73R0310401625000000219108
E’ vero che dall’autismo non si guarisce, ma è anche vero che piccoli passi possono portare grandi miglioramenti dal punto di vista relazionale e della qualità della vita.
Grazie a tutti.

282 Visite

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Close
Aiutaci a crescere!
Seguici per essere sempre il primo a sapere le notizie!