Ultime notizie
Gungolo: “Andiamo insieme in discarica”. Loiacono: “Te ne accorgi solo in campagna elettorale del problema?”

Gungolo: “Andiamo insieme in discarica”. Loiacono: “Te ne accorgi solo in campagna elettorale del problema?”

Anche Spilotro, Piemontese e Gentile declinano l’invito

Conversano – Entra nel vivo la campagna elettorale. Gungolo, candidato sindaco di sei liste civiche, con una lettera invita gli altri candidati a recarsi tutti insieme in discarica e precisamente presso gli impianti complessi. Il suo invito non ha “commosso” gli altri candidati che gli hanno ricordato in qualche maniera le sue responsabilità degli ultimi dieci anni. Di seguito riportiamo la lettera e le risposte dei candidati.

Carlo GungoloGentilissimi colleghi candidati sindaco, vista la necessità di far chiarezza nei confronti di tutti i nostri elettori e data la comprensibile attenzione da essi rivolta a questo tema in particolar modo a seguito della sentenza, formulo la presente per invitarvi ad effettuare una visita presso gli impianti complessi di trattamento dei rifiuti e produzione CDR/CSS di Contrada Martucci, al fine di meglio sensibilizzare sul tema i nostri elettori e condividere azioni comuni da intraprendere in futuro.
Vi informo che ho già chiesto il permesso di fare ciò al soggetto gestore, che mi ha dato disponibilità per giovedì 24 maggio alle ore 15.30.
Vi informo che, ovviamente, potremo essere accompagnati dai nostri tecnici di fiducia, ma per motivi connessi alla sicurezza sul luogo di lavoro è opportuno comunicare preventivamente le generalità dei partecipanti (suggerirei non più di 2 o 3 per ognuno di voi).
In attesa di un Vostro riscontro porgo cordiali saluti

Pasquale Loiacono. La “gita” in contrada Martucci, proposta a me ed agli altri candidati a Sindaco di Conversano dal collega Gungolo, ci lascia davvero interdetti.  Forse non ci si accorge che ormai il tempo è scaduto! 
Dopo anni di gravoso silenzio da parte dell’amministrazione comunale uscente sull’argomento rifiuti trovo davvero paradossale che l’ex vicesindaco solamente ora, in piena campagna elettorale, voglia cercare una soluzione condivisa al problema, invitandoci ad una tardiva e propagandistica visita agli impianti. 
E’ troppo facile (e ingannevole) mostrare adesso alla gente un volto conciliante e benevolo a soli fini elettorali. 
Avremmo invece ben volentieri seguito Gungolo se in passato, assieme alla maggioranza con cui ha amministrato per ben 10 anni, si fosse reso ugualmente operoso e attivo dando risposte concrete ai cittadini, con iniziative idonee a scongiurare i seri pericoli che procura il 3° lotto esaurito e con azioni a tutela non solo di quei luoghi ma dell’intero territorio.
Nel declinare l’invito, quindi, faccio appello alla volontà della gente di Conversano perché mi dia la possibilità di difendere a pieno titolo, seriamente e concretamente, la mia Città

 

Lucia Spilotro. Oggi ho ricevuto l’invito del candidato sindaco Carlo Gungolo a fare una visita congiunta, con tutti i candidati sindaco, presso l’impianto complesso di c.da Martucci, ognuno accompagnato dai propri tecnici, al fine anche di valutare una linea comune sulla richiesta di non apertura delle vasche A e B.
L’ho ringraziato per l’invito, che tuttavia ho declinato per le seguenti ragioni: oltre alla mia impossibilità a partecipare nel giorno e per l’ora proposti dall’azienda che gestisce l’impianto di biostabilizzazione, non credo sia necessario dover entrare all’interno dell’impianto di biostabilizzazione, in quanto sono già stata sul posto e ho potuto verificare che le aree da mettere in sicurezza sono tutte visibili dall’esterno.
Pur confermando la mia disponibilità a partecipare all’esterno della struttura, nel caso in cui tutti i candidati si fossero resi disponibili, ritengo non opportuna una posizione congiunta sulla discarica, visto che, solo qualche giorno fa, ognuno di noi si è espresso pubblicamente sulla tematica durante il confronto televisivo di Canale 7 e considerato che mancano pochi giorni alle elezioni comunali.
Pertanto, a breve, il nuovo Sindaco, tra noi, avrà modo di intervenire immediatamente, avendo titolo per farlo.
Resta confermata la mia disponibilità al confronto su tutti i temi.
Informo inoltre i cittadini che i consiglieri regionali del MoVimento 5 Stelle stanno valutando le iniziative da intraprendere, presso la Regione Puglia, per l’immediata messa in sicurezza del sito.

Raffaele Piemontese: “No Carlo, io non faccio nessuna visita“.

ore 16 del 24 maggio 2018, su facebook è apparso questo post del candidato Piemontese: “Il Candidato Sindaco Carlo Gungolo mi ha invitato a partecipare ad un sopralluogo in Contrada Martucci. Un invito esteso a tutti i candidati ed ai rispettivi tecnici al fine di visionare, in particolare, le vasche A e B che, secondo Gungolo, dovranno restare chiuse. Ringrazio per l’invito, ma declino per ragioni ovvie. In primis, Gungolo chiede agli altri candidati una strategia comune che riguardi Contrada Martucci. A Gungolo chiedo, allora, quale sia stata la strategia dell’amministrazione uscente in questi nove anni e mezzo? Il suo Sindaco Lovascio parlava, più o meno, di due siringhe e qualche copertone… Troppo tardi, caro Carlo. Ora chiedete la nostra collaborazione, a buoi scappati? Ma, a prescindere dall’invito del candidato Gungolo, non ho alcuna intenzione di visitare il sito anche, anzi soprattutto, per un altro motivo : la discarica Martucci deve rimanere chiusa. Ne ho già parlato e mi sono espresso molto chiaramente. 
Per questa ragione, cosa ci sia dentro e come funzioni lo stabiliranno i tecnici che interesseremo, se e quando saremo noi l’amministrazione comunale, cosa che non si può certamente fare con una passeggiata e che non possono fare persone non competenti durante la campagna elettorale. 
Questa farsa servirebbe solo a prendere in giro gli elettori e ad avere qualche ‘mi piace’ su Facebook

Pasquale Gentile: Il candidato Gentile non ha rilasciato alcuna dichiarazione sui social ma, da indiscrezioni, avrebbe declinato l’invito.

ore 14 del 23 maggio 2018, su facebook è apparso questo post del candidato Gentile: “È già da qualche anno che mi chiedo che senso hanno avuto e che senso dovrebbero avere le visite degli amministratori pubblici presso il sito di c.da Martucci.
Sinceramente a me e alla coalizione che mi affianca risulta difficile comprendere come il candidato Gungolo voglia fare chiarezza sulla sentenza relativa al pericolo di disastro ambientale che interessa il terzo lotto, in quanto siamo profondamente convinti che per onorare la verità bisogna porre l’attenzione su fatti e circostanze ben distinti dagli impianti di biostabilizzazione.
A nostro avviso, l’impostazione del nostro invito denota un alto grado di confusione e non aiuta certo a fare chiarezza.
Piuttosto, siamo noi a chiedere all’ex vicesindaco Gungolo cosa abbia fatto per tenere fede a quegli impegni deliberati dal consiglio comunale del 12 aprile 2012, quando, all’indomani dei fatti emersi dall’azione di Domenico Lestingi, tale organo impegnava la giunta a operare ulteriori rilevi tecnici, volti a favorire una volta per tutte l’accertamento della verità.
Per tanto, ci vediamo costretti a declinare l’invito pervenuto dal candidato Carlo Gungolo, rinviando ogni valutazione comune alla data in cui Conversano godrà della guida di un sindaco democraticamente eletto, che, in qualità di soggetto direttamente responsabile della salute pubblica, saprà adottare le decisioni utili a garantire l’interesse collettivo, sentite le forze politiche e di movimenti civici tutti attivi sul territorio“.

1323 Visite

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Close
Aiutaci a crescere!
Seguici per essere sempre il primo a sapere le notizie!