Ultime notizie
Mercato immobiliare in risalita: controtendenza rispetto alla Puglia e Centro-Sud

Mercato immobiliare in risalita: controtendenza rispetto alla Puglia e Centro-Sud

La Regione Puglia continua a vivere un buon momento per quanto riguarda l’erogazione dei mutui: nel secondo quadrimestre del 2016 si è posizionata all’ottavo posto, con un contributo di quasi il 5% per l’aumento del volume erogato a livello nazionale.
La provincia che ha ottenuto l’aumento del volume erogato maggiore è stata Brindisi, che ha sfondato la soglia del 60%, seguita da Foggia con quasi il 34%. Quindi a seguire troviamo: Barletta-Andria-Trani  con circa il 28%, quindi Lecce con poco più del 26%, e a seguire Taranto con poco più il 24%. L’ultima provincia, che rimane sotto alla soglia del 20% è Bari.
Ma nonostante prosegua il felice connubio casa e mutuo, che ha preso il sopravvento sulle altre tipologie di prestiti comunque ampiamente richieste, come emerge dall’uso in crescita di portali di ricerca come consolidamento debiti Spaziomutui.com o simili, il mercato immobiliare non riesce a recuperare il terreno perso nei mesi precedenti, tranne alcune eccezioni come quella di Conversano. Qui il mercato immobiliare ha iniziato a muoversi in controtendenza da Aprile 2016, con un primo timido inizio di risalita dei prezzi, seguito da una brevissima pausa e una lieve flessione fatta registrare a Luglio scorso. Da Agosto la via della ripresa dei prezzi ha acquistato nuovo slancio.
Ad Ottobre 2016, secondo l’Osservatorio di Immobiliare.it il prezzo medio al metro quadrato è stato a Conversano pari a 1.476 euro, con una ripresa di quasi 8 punti percentuali su base annua rispetto ad Ottobre 2015 quando era stato fissato a 1.373 euro. Se si va a considerare l’andamento del mercato sugli ultimi due anni, vediamo che il punto di massimo che era stato rilevato a Giugno 2015 pari a 1.484 euro al metro quadro non è affatto lontano rispetto a quello del mese scorso, e ben 50 euro sopra al punto di minimo che risale proprio ad aprile di quest’anno.
Il tipo di unità immobiliare che costa di più è la Villa e l’appartamento (vicini ai 950 euro al mq) mentre quello che costa di meno è il rustico o il casale (circa 740 euro al mq).

423 Visite

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Close
Aiutaci a crescere!
Seguici per essere sempre il primo a sapere le notizie!