Ultime notizie
Turismo: la Puglia è la regione più richiesta per le vacanze, davanti a Sicilia e Sardegna

Turismo: la Puglia è la regione più richiesta per le vacanze, davanti a Sicilia e Sardegna

Quali mete sceglieranno gli italiani per le loro vacanze estive? La risposta arriva da un’indagine svolta da Swg-Confesercenti ed è incoraggiante per il settore turistico pugliese. La regione più gettonata dell’estate 2016 sarà infatti la Puglia, che effettua il sorpasso su Sicilia e Sardegna, due destinazioni tra le più amate dai vacanzieri. I dati raccolti attestano un ottimo +16% per la nostra regione rispetto all’anno scorso, mentre la Sicilia si ferma a +11 e la Sardegna a +10. Il comparto alberghiero e più ampiamente ricettivo possono dunque sorridere. Merito anche del lavoro fatto dalla Regione e da Pugliapromozione, sostiene l’assessore all’Industria turistica e culturale Loredana Capone. «Gli imprenditori turistici pugliesi andranno incontro a questa voglia di vacanze pugliesi, offrendo il miglior rapporto possibile tra qualità dei servizi e costo per il pubblico, nonostante le difficoltà che le imprese sono state e sono costrette ad affrontare» ha dichiarato l’assessore commentando i risultati dell’indagine Swg-Confesercenti.

D’altronde è innegabile che la Puglia sia diventata una destinazione sempre più interessante sulla scena internazionale e che ciò sia dovuto in gran parte alle lungimiranti operazioni di promozione turistica. In questo senso, un ottimo esempio è il Piano strategico del turismo 2016/25 sul quale stanno lavorando diversi attori, tra cui la Regione, gli operatori, gli enti locali, il MIBACT e le università. I temi centrali del Piano sono l’innovazione, le infrastrutture, la promozione, l’accoglienza, il prodotto e la formazione.

Nella scelta di molti italiani di trascorrere le vacanze in Puglia pesa forse anche la forte presenza di strutture attrezzate per il cosiddetto “turismo biologico”. Questo settore è in forte crescita nella nostra regione, che rappresenta ben il 13% del territorio coltivato secondo il metodo bio ed è al vertice per quanto riguarda la produzione di grano duro biologico (30% della produzione nazionale) e di olio d’oliva. Il numero delle aziende bio è in costante aumento, così come quello degli agriturismi ecosostenibili. Anche il sito di viaggi GoEuro ha inserito un’azienda pugliese nella sua lista degli 8 agriturismi biologici dove trascorrere vacanze bio. In questo tipo di strutture è possibile unire alimentazione a Km 0 e benessere psicofisico: un mix sempre più richiesto dai turisti italiani e stranieri.

Le prospettive per l’estate appena cominciata sembrano quindi essere molto positive: la Puglia sarà la regina delle regioni italiane per le vacanze 2016. E portarle via questo titolo il prossimo anno sarà tutt’altro che facile.

3686 Visite
pubblicit-assicurazione

Un commento

  1. Vuoi mettere ! Auguro una bella stagione alla Puglia, sperando che i vari gestori presi dall’ingordigia non sparino prezzi alti facendo scappare i turisti.Della serie ” mordi , fuggi e non tornarci”

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Close
Aiutaci a crescere!
Seguici per essere sempre il primo a sapere le notizie!