Ultime notizie
Norba Calcio cartepillar: steso il Crispiano per 1 a 0

Norba Calcio cartepillar: steso il Crispiano per 1 a 0

Angelo Pascalicchio goleador di giornata. Quarto successo consecutivo per l’undici conversanese. Omologa del campo, ancora una volta, a rischio

Conversano – Alla nona giornata di campionato, sul verde prato dello stadio comunale “P. Lorusso”, la Norba Calcio, reduce dalla roboante vittoria in trasferta per sei a uno, ospitava una diretta pretendente alla zona play off: i Ragazzi Sprint Crispiano.
Con il sole alto sui palazzi già costruiti, che illuminava tutto il rettangolo di gioco, la Norba ha vinto per uno a zero.
L’incontro è stato maschio, duro e leale. Nella prima frazione il gioco si è concentrato per lo più a centrocampo. Entrambe le difese non hanno vissuto momenti di pericolo per le rispettive porte.
Zero sono stati i tiri in porta da parte di entrambe le squadre. Si deve giungere al 43° minuto per annotare il primo tiro in porta della partita, tiro che è coinciso con il gol della Norba.
Angelo Pascalicchio, conquista palla alla trequarti e punta centralmente verso l’aria avversaria; il difensore lo stende a terra; l’arbitro decreta la punizione; palla centrale e ferma sui trenta metri con Pascalicchio pronto alla battuta; fischio dell’arbitro; traiettoria “Platiniana” a scavalcare la barriera; la sfera viene deviata da un avversario impennandosi di quel tanto da scavalcare l’estremo difensore del Crispiano!.
Di lì a poco l’arbitro decreterà la fine del primo tempo.
Il secondo tempo si apre con gli ospiti in attacco. Al 2° minuto sfiorano il pareggio; cross basso con la palla che attraversa l’area piccola; sfera che sta per giungere sui piedi di un avversario ma Portoghese sventa il pericolo smanacciando la palla verso l’esterno.
Scampato il pericolo, la Norba riprende a fare il gioco già visto nel primo tempo con una efficace interdizione a centrocampo che annullava le giocate degli ospiti.
La Norba sfiora il gol del raddoppio al 13° minuto. Il sempre più volitivo A. Pascalicchio conquista palla su di un rimpallo e si invola verso l’area avversaria; dribbling a rientrare al limite dell’area e tiro secco centrale verso lo specchio di porta; il portiere devia con i pugni; la sfera giunge sui piedi di Domenico Carbonara che calcia forte e centrale; il portiere si produce in una miracolosa parata e salva la propria rete!.
Al 18° minuto lo spauracchio della difesa crispina, Angelo Pascalicchio manco a dirlo!, sfiora il gol del raddoppio con un bel tiro a girare sul secondo palo che esce di poco.
Solo al 22° minuto il Crispiano si avvicina al golo su calcio d’angolo: il colpo di testa sfiora la traversa.
Al 40° minuto è Notaristefano, entrato al posto di un zoppicante Angelo Pascalicchio, sfiora il gol con un tiro scoccato dal limite dell’area che sfiora la traversa. L’avesse realizzato, sarebbe stato per lui la giusta ricompensa dopo tanti mesi di dolori e amarezze.
Dopo qualche minuto di recupero, con il Crispiano gettato tutto in attacco per agguantare il pareggio, l’arbitro, con il sole ormai tramontato dietro i palazzi già costruiti, fischierà la fine dell’incontro.
Norba Calcio sempre più in alto e in piena zona play off. Una posizione di classifica, 17 punti, che soddisfa giocatori, mister Colucci e tutta la dirigenza della squadra.
Il Crispiano sino ad oggi aveva perso solo con le attuali prime due della classifica: il Pezze e il Real Paradiso Brindisi. Dopo queste due sconfitte il proprio ruolino di marcia è stato contrassegnato solo da vittorie. Ed è in virtù di questi dati statistici che la partita di quest’oggi, contro una potenziale pretendente ai play off, assumeva un carattere di esame per l’undici allenato da mister Colucci.
Esame superato alla grande con la quarta vittoria consecutiva da quando, tolto il pareggio casalingo contro il Pezze, mister Colucci siede in panchina.
La prossima giornata, la decima, la Norba Calcio osserverà il suo turno di riposo. Ritornerà in campo il sette dicembre in trasferta contro il Leporano altra formazione che lotta per il vertice della classifica.
Dopo non si sa dove la Norba disputerà l’incontro casalingo del 14 dicembre contro il Don Bosco Manduria.
Alcune settimane fa c’è stata una ispezione della FIGC presso il campo comunale. Gli ispettori hanno accertato le non perfette condizioni del campo di gioco, che necessita di essere spazzolato e rammendato in alcuni punti, nonché la scarsa pulizia delle canaline di deflusso dell’acqua piovana poste lungo tutto il perimetro del campo di gioco.
Condizioni che, stando alle norme FIGC, non avrebbero permesso alla Norba di disputare le gare ufficiali della federazione: Coppa Puglia e campionato. Ancora una volta la Federazione ha chiuso un occhio e ha permesso alla Norba Calcio di disputare le gare al “P. Lorusso”. Lo ha fatto a seguito di precise rassicurazioni date dal Comune in merito all’effettuazione dei lavori che saranno eseguiti da una società specializzata.
L’auspicio è che per il 14 di dicembre i lavori siano terminati, altrimenti la Norba Calcio sarà, forse, costretta a giocare fuori casa l’incontro casalingo.

792 Visite

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Close
Aiutaci a crescere!
Seguici per essere sempre il primo a sapere le notizie!